Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Borno, grande attesa del 14esimo Palio di San Martino. Il programma

giovedì, 12 luglio 2018

Borno – Cresce la febbre sull’Altopiano per il 14esimo Palio di San Martino in calendario da domani a domenica 15 luglio. A Borno (Brescia) le sei contrade (Paline, Dassa, Quadela, N’sima e N’font, Bùren e Ciàsa) si sfideranno in diciassette giochi antichi, contendendosi il trofeo del palio di San Martino che quest’anno ha come titolo “Abruptum excedere”, che tradotto significa “Oltrepassare il precipizio” (nella foto il vessillo della contrada vincitrice dell’edizione 2017 del Palio).Palio Borno

Gli organizzatori – la Confraternita del cervo e l’associazione Sei contrade – ha preparato nel dettaglio l’evento che richiamerà migliaia di persone da tutta la Valle Camonica. Il via – come tradizione – sarà con lo storico corteo con i vessilli delle contrade che saranno benedette nella piazza centrale dal cardinale Giovan Battista Re. Poi scatteranno le sfide  e i giochi: il via sarà con la battagliola e l’assedio, sabato corsa dell’ubriaco e palla corda e il tira la coda al gatto. La sfida più attesa: la corsa in notturna del formaggio in via Veneto. Domenica altri giochi fino alle 17 con la corsa degli zoccoli, e l’assegnazione del palio alle 18, quindi alle 21 lo spettacolo di musica, giocoleria e alchimismo con i Clerici Vagantes.

IL PROGRAMMA 
Venerdì 13 luglio
Ore 20,30 – Partenza del corteo dal fondo del paese con passaggio nelle contrade per raccogliere i giocatori e corteo su via Vittorio Veneto per scendere in piazza
Ore 21,30 – Benedizione dei vessilli con la presenza del Cardinal Giovan Battista Re
– Presentazione del programma del palio, presentazione delle contrade, dei comuni e dei campioni per i vari giochi, punzonatura delle attrezzature di gioco
Ore 22,00 – ”La battagliola” e “L’assedio”
Ore 22,30 – Congedo e saluto

Sabato 14 luglio
Ore 9,00 – Appuntamento in piazza per inizio giochi dei bambini
Ore 11,00 – “Corsa dell’ubriaco”
Ore 12,00 – Pausa pranzo
Ore 14,00 – Formazione del corteo in piazza per portarsi sul campo di gioco (parco sottostante Villa Guidetti)
– Inizio partite di ”Palla corda” e “Tira la coda al gatto”
Ore 18,00 – Aggiornamento classifiche e saluto
Ore 19,00 – Banchetto in piazza con carni allo spiedo, vino a fiumi e sollazzo fin tarda notte!
Ore 21,30 – Prima manche notturna della “Corsa del formaggio” su via veneto con arrivo in piazza.
– A seguire le prove del “trabucco” e del“Tir del borel” e poi di nuovo in piazza a far festa!

Domenica 15 luglio
Ore 9,30 – Santa Messa del palio celebrata in latino sul sagrato
Ore 10,30 – Corteo verso il campo di gioco (parco sottostante Villa Guidetti).  Inizio gara “Lancio del grop e del rascol”
Ore 12,00 – Pausa pranzo
Ore 14,00 – Seconda prova della “Corsa del formaggio”su via Veneto e arrivo in piazza
Ore 15,00 – “El slitù” in piazza e via Veneto
Ore 16,30 – Inizio gioco delle “Pignatte” in piazza
Ore 17,00 – Inizio gioco “Corsa degli zoccoli” per le vie del paese
Ore 18,00 – assegnazione “Palio di san Martino” e “Palio delli Boghi Armati”, sfilata verso la contrada vincitrice e ritorno in piazza
Ore 21,00 – Spettacolo di musica, giocoleria e alchimismo con i Clerici Vagantes.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136