QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Bolzano, consegnati i diplomi a 12 nuovi medici

venerdì, 7 luglio 2017

Bolzano - Consegnati i diplomi a 12 nuovi medici di medicina generale. Sono stati consegnati dall’assessora Martha Stocker i diplomi di formazione a 12 nuovi medici di famiglia, 9 donne e 3 uomini. .

Consegnati dall’assessora Stocker i diplomi di formazione a 12 nuovi medici di famiglia, 9 donne e 3 uomini. Sono sette i medici di medicina generale che in aprile hanno concluso il loro iter formativo. Nei giorni scorsi si è svolta la cerimonia di consegna dei diplomi ad altri 12 medici di medicina generale, 9 donne e 3 uomini, in possesso del patentino di bilinguismo, che hanno concluso la loro formazione. In gennaio concluderà la formazione un’altra dottoressa che ha dovuto posticipare il completamento del corso per maternità. (Nella foto USP la cerimonia di consegna dei diplomi).

Diplomi Bolzano 0

La formazione dei medici di medicina generale si compone di una parte teorica (129 seminari) e di una pratica che prevede 100 settimane di formazione nei reparti ospedalieri e 44 presso medici di famiglia. Il professor Olivieri, della facoltà di medicina dell’Università di Verona, uno dei sei componenti della commissione esaminatrice, ha espresso la propria soddisfazione per la serietà della formazione e l’eccellente preparazione evidenziata dai candidati.

La formazione dei medici di famiglia sinora è stata organizzata dall’Ufficio per la formazione del personale sanitario (ora Ufficio ordinamento sanitario), dall’Accademia altoatesina per la medicina generale e da una Consulta scientifica.

“Questa è l’ultima cerimonia in cui l’Accademia figura come partner nell’organizzazione dei praticantati e delle attività seminariali. Vorrei esprimere in questa sede il mio ringraziamento per il ruolo fondamentale che l’Accademia ha svolto dal 2004 ad oggi per la formazione del personale medico”, ha dichiarato l’assessora Martha Stocker nel corso della cerimonia.

Attualmente è in fase di creazione un apposito Istituto per la formazione dei medici di medicina generale, unico in Italia, che avrà la propria sede, a partire dal 1 gennaio 2018, presso la Scuola superiore provinciale di sanità “Claudiana” di Bolzano. Nel corso della cerimonia è stato inoltre espresso un personale ringraziamento alla dott.ssa Maria Vittoria Habicher, dell’Ufficio ordinamento sanitario, per il suo impegno nell’organizzazione dei corsi.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136