Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Boario Terme: riapre il Centro cure termali, quante novità dal 2 aprile

giovedì, 29 marzo 2018

Boario Terme – Pasqua è uno spartiacque stagionale e alle Terme di Boario è una data segnata in rosso. Infatti da lunedì 2 aprile riapre il Centro cure delle Terme di Boario che rimarrà aperto ininterrottamente fino al 20 dicembre. Numerose le novità che i clienti troveranno da inizio della prossima settimana. Nella stagione invernale il Centro cure Violati è stato sottoposto ad un profondo e attento restyling con particolare riferimento al reparto dei fanghi, cura storica e centrale nelle proposte termali di Boario, per la qualità delle acque bicarbonato-solfato-calciche e dei fanghi curativi che vengono applicati. Dal 2 aprile riaprono tutti gli altri reparti per le cure inalatorie e irrigatorie, le cure vascolari (piscina termale e idromassaggi) le cure masso fisioterapiche, le cure irrigatorie, le cure idroponiche e le cure estetiche.

terme di boario

IL RIFERIMENTO - Il Centro cure Violati, storico riferimento della sanità termale di Boario, oggi è sempre più un centro di cura e prevenzione, con l’assistenza del Medico termale e la possibilità di completare i cicli di cura anche seguendo le indicazioni degli specialisti delle Terme. Per quanto riguarda le cure termali, si ricorda che ogni cittadino italiano ha diritto ad un ciclo di cure all’anno, prescritte dal proprio medico curante in base alle specifiche necessità. Il Medico termale procederà quindi alla visita di ammissione alle cure e alle prescrizioni dei cicli di cura indicati. Continua il successo della SPA delle Terme che è diventata un riferimento per molti turisti e visitatori e per i residenti della Valle Camonica e dei territori vicini.

SPA Terme Boario

SALUS CARD -  Dopo il successo ottenuto nella scorsa stagione, viene riproposta la Salus Card, consegnata alle casse a tutti coloro che effettuano cure termali, che dà il diritto a forti sconti sulle cure termali ed estetiche, agli accessi alla SPA delle Terme e per le attività commerciali presenti nel Parco.

Oltre il 60% dei Comuni del territorio camuno-sebino e delle vicine vallate bergamasche hanno già aderito alla speciale “Convenzione” per l’ingresso diurno gratuito al parco aperta a tutti i residenti del comune convenzionato. La direzione delle Terme sta procedendo a completare il quadro dei Comuni che intendono aderire che dovrebbe essere concluso entro aprile.

IL PARCO – A fine aprile riaprirà il Parco delle Terme, parte integrante del sistema termale di Boario, al pari del “Parco Avventura” che funzionerà negli stessi orari di apertura del parco termale (dalle 8 alle 12 e dalle 15 alle 18 (bassa stagione), mentre dal giorno 10 giugno al 22 settembre osserverà l’orario dalle 8 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18.30; nei sabato e domenica di luglio e agosto il parco sarà aperto con orario continuato dalle 8 alle 18.30). Inoltre c’è la disponibilità delle Terme anche per accordi e convenzioni con gruppi e iniziative speciali. Durante l’estate saranno inoltre promossi eventi di grande richiamo sul modello di quello degli scorsi anni, arricchiti nella formula, nel Parco delle Terme.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136