QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Bike Festival: tre giorni da sogno in Mtb a Riva del Garda

venerdì, 29 aprile 2016

Riva del Garda – A poche ore dall’apertura ufficiale di venerdì 29 aprile, ieri mattina a Riva del Garda è stata presentata la 23ª edizione dello Ziener BIKE Festival Garda Trentino powered by MINI, attesissimo debutto internazionale della stagione delle ruote grasse. Marco Benedetti e Roberta Maraschin, presidente e direttore di Garda Trentino spa insieme agli organizzatori di Delius Klasig Verlag hanno tenuto a battesimo l’evento che richiamerà da tutto il mondo nel Garda Trentino la “tribù” della mountain bike. Previsti almeno 40 mila visitatori e quasi 3.000 biker per uno degli appuntamenti più importanti a livello mondiale, sia per l’aspetto tecnico sia per l’aspetto agonistico.conferenza riva bike mtb

Nella foto il tavolo dei relatori alla conferenza stampa di presentazione del Bike Festival 2016: da sinistra Monika Weber, responsabile eventi della rivista Bike; Uli Stanciu, uno dei padri fondatori del Bike Festival; Marco Benedetti, Presidente di Garda Trentino Spa; Mario Caproni, Vicesindaco di Riva del Garda; Roberta Maraschin, Direttrice di Garda Trentino Spa.

A fare da scenario a questa tre giorni da tutto esaurito le bellezze naturali e le strutture del Garda Trentino, vera e propria culla della mountain bike, destinazione incomparabile tra tutti i bike resort alpini. Varietà delle proposte, servizi e oltre 1000 chilometri di itinerari fanno di questo territorio la meta ideale per le due ruote, per vivere il piacere di un’esperienza unica e di una vacanza attiva all’interno del meraviglioso Outdoor Park Garda Trentino.

“Il successo del Bike Festival è ormai un fatto conclamato - ha spiegato Roberta  Maraschin - che aumenta ulteriormente il nostro impegno nel garantire il meglio dal punto di vista delle infrastrutture e dei servizi agli appassionati che scelgono la nostra destinazione, creando nuovi tracciati e ottimizzando la manutenzione costante dei nostri sentieri”.

“Il Bike Festival cresce ogni anno, coinvolgendo un pubblico giovane e internazionale - ha spiegato Monika Weber, responsabile eventi della rivista Bike, media ufficiale dell’evento -. L’80 per cento degli spettatori vengono dall’estero. Inoltre il 34% dei visitatori, secondo i dati da noi raccolti, visitano il Garda Trentino per la prima volta grazie al Bike Festival”.

Il cuore del Bike Festival sará come sempre l’Area Expo, diventata nel corso degli anni la più grande fiera open air della mountain bike. L’edizione che inizierà tra poche ore si presenta con numeri da record: 160 gli stand, compreso il grande spazio nel quale il Garda Trentino presenterà a tutti i visitatori la propria offerta turistica. All’Expo saranno presenti oltre 300 marchi specializzati: una rassegna completa del mercato Mtb, durante la quale si potranno testare tutti i nuovi prodotti e ci sarà la possibilità di ammirare anche alcune “prime” mondiali.

Ma c’è anche il fascino dell’agonismo a dare al Bike Festival  quell’iniezione di adrenalina che lo rende unico nel panorama internazionale. L’elenco delle competizioni abbraccia tutte le specialità della mountain bike. Il clou agonistico per sabato con la Rocky Mountain BIKE Marathon, un appuntamento tradizionale che l’anno scorso ha richiamato al via oltre 2500 biker provenienti da 30 nazioni. Ogni atleta ha la possibilità di trovare il terreno adatto alle proprio possibilità, scegliendo uno dei quattro tracciati con partenza e arrivo a Riva del Garda. Il più difficile, la Ronda Extrema (90 chilometri e 3.838 metri di dislivello) è stato inserito proprio quest’anno nel calendario off-road della Federazione Ciclistica Italiana. Interessante novitá lo sconto del 20% sulla quota d’iscrizione di cui beneficieranno i residenti nel Garda Trentino.

Altri appuntamenti da non perdere sono lo Scott Junior Trophy (sfida in più manche in circuito destinata ai più giovani), la Radon Pump Battle (competizione aperta a tutti, con appassionanti testa a testa cronometrati su un circuito a due corsie parallele), il Canyon Pumptrack powered by mtb-academy e la novità assoluta del North Lake Enduro (cinque brevi tappe di regolarità, tra Brentonico, Molte Altissimo e Busatte).

Il successo nell’edizione di esordio l’anno scorso, quando si testò la eMtb sulla Ronda Piccola, ha spinto gli organizzatori a creare quest’anno un tracciato interamente dedicato alle eMtb, le bici a pedalata assistita. Gli e-Mtb-biker potranno infatti impegnarsi nella Bosch eMtb Marathon supported by Trek, scegliendo fra due percorsi, di 28,6 e 44,2 chilometri.

Moltissime le iniziative collaterali come i corsi Yoga insieme alla maestra Stefanie Schaulfelberger, il Woman Workshop di Sram, i vari tour in bicicletta con guida e i Trial Show di Fabio Wibmer, ventenne talento austriaco capace di scatenare il pubblico con le sue incredibili evoluzioni. Uno dei momenti più attesi del Bike Festival, sarà come ogni anno la Open Night, appuntamento che trasformerà l’Expo in un enorme palcoscenico in mezzo al quale condividere il fascino e lo spirito libero della mountain bike insieme a migliaia di appassionati, tra giochi, barbecue, cocktail e naturalmente, tanta tanta musica.

La cerimonia ufficiale di apertura del Bike Festival, alla presenza della stampa e delle autorità, è in programma oggi, venerdì alla ore 11 sul palco principale dell’Expo. Dopo la cerimonia, via libera al divertimento. Nel frattempo, come è stato anticipato da Uli Stanciu, uno dei padri fondatori del Bike Festival, il Garda Trentino sta pensando anche ad un nuovo evento dedicato alle e-bike, probabilmente ad ottobre.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136