QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Biathlon, Mondiali: Dahlmeier troppo forte. Wierer delude, Runggaldier sorprende ed è bronzo nella 15 km

mercoledì, 15 febbraio 2017

Hochfilzen – Primo podio dell’Italia ai Mondiali di biathlon a Hochfilzen. Nella prima competizione della seconda settimana, dopo due beffardi quarti posti degli azzurri, Alexia Runggaldier ha conquistato sorprendentemente la medaglia di bronzo nella 15 km femminile.  Continua il momento negativo di Dorothea Wierer, 20esima, più lontana Lisa Vittozzi (38esima). Il successo è andato a Laura Dahlmeier: la tedesca ha battuto la ceca Gabriela Koukalova conquistando la terza medaglia d’oro in questa rassegna iridata. Nella staffetta andrà a caccia della quarta prima della gara a partenza in linea che chiuderà questi Mondiali in terra tirolese (nella foto il podio).

iLa gioia di Runggaldier
Alexia Runggaldier terza nell’individuale femminile, al termine di una gara splendida, senza nessun errore al poligono e veloce sugli sci, in grado di mantenere il ritmo delle prime due: Laura Dahlmeier e Gabriela Koukalova, le star del Mondiale, oggi rispettivamente oro e argento.

L’altoatesina Alexia Runggaldier diventa così la terza italiana a vincere una medaglia in un format individuale ai Mondiali dopo il bronzo di Karin Obehofer nella mass start di 2015 Kontiolahti e l’argento di Dorothea Wierer nell’inseguimento di Holmekollen 2016.

Perfetta in ognuna delle quattro serie di tiro, Runggaldier ha seminato le varie avversarie che ad ogni poligono commettevano errori, fino a scalzare all’ultimo poligono anche Dunklee e Makarainen e a conquistare uno splendido bronzo finale.

Le altre italiane: Dorothea Wierer ha chiuso al 20/o posto con 3 errori, 38/a Lisa Vittozzi anch’essa con 3 errori, e 56/a Federica Sanfilippo, con 5 sbagli al tiro.

Ordine d’arrivo individuale femminile WCh Hochfilzen:
1. Laura Dahlmeier GER 1 34’07″9
2. Gabriela Koukalova CZE 1 +17″9
3. Alexia Runggaldier ITA 0 +1’20″2
4. Mari Laukkanen FIN 1 +1’33″0
5. Ekaterina Avvakumova KOR 0 +1’33″1

20. Dorothea Wierer ITA 3 +3’06″9
38. Lisa Vittozzi ITA 3 +3’50″9
56. Federica Sanfilippo ITA 5 +5’57″8

I complimenti della Giunta
Impresa della gardenese Alexia Runggaldier ai mondiali di biathlon, dove ha vinto la medaglia di bronzo. Le congratulazioni di Kompatscher, Stocker e Mussner.

Dopo il primo podio in Coppa del mondo ottenuto pochi giorni fa ad Anterselva, la 25enne Alexia Runggaldier concede il bis. Questa volta l’impresa è ancora più grande: la biathleta di Santa Cristina, infatti, ha centrato una storica medaglia di bronzo nella 15 km. individuale ai Mondiali di Hochfilzen. “A nome della Giunta provinciale e di tutti gli altoatesini – commentano il presidente Arno Kompatscher, l’assessora allo sport Martha Stocker e l’assessore ladino Florian Mussner – vogliamo fare i nostri complimenti ad Alexia. Si tratta di un risultato straordinario, che conferma la sua crescita in una disciplina che richiede non solo capacità fisiche e tecniche, ma anche una grande tenuta mentale. L’Alto Adige, grazie al lavoro di atleti, tecnici e dirigenti, e alle strutture presenti sul territorio, è diventata una delle culle di questo appassionante sport che continua a regalare soddisfazioni di cui siamo molto fieri”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136