QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Basket, All Star Game: tripudio al PalaTrento, vince il Cavit Team di Dan Peterson

domenica, 10 gennaio 2016

Trento – Entusiasmo, passione per il basket, e tanto spettacolo. E’ andata in scena davanti ad un PalaTrento gremito da oltre 3.000 persone l’edizione 2016 del Beko All Star Game, a cui hanno partecipato anche il coaching staff bianconero guidato da Maurizio Buscaglia e i lunghi aquilotti Davide Pascolo e Julian Wright. La vittoria nella partita delle Stelle è andata al Cavit Team guidato da Dan Peterson e dal tecnico di Reggio Emilia Max Menetti, che ha battuto il Dolomiti Energia Team  per 154-148 trascinato dai 35 punti di Tyrus McGee, dai 31 di Alex Kirk e dai 27 di JuJuan Johnson. Alla squadra guidata dai coach Valerio Bianchini e Maurizio Buscaglia non sono bastati i 28 di David Logan e i 23 del centro di Torino DJ White. Miglior giocatore del Beko All Star Game è stato nominato il lungo della Giorgio Tesi Group Pistoia Alex Kirk.

GARA DELLE SCHIACCIATE Lo Slam Dunk Contest è stata vinto dal canturino Awudu Abass, davanti all’ala della Pasta Reggia Caserta Micah Downs.

Per il capitano dell’Acqua Vitasnella, anche una schiacciata sopra l’ex stella della Nazionale Italiana Carlon Myers, inserito nel panel dei giurati del contest assieme all’opinionista di Sky Matteo Soragna e a Miss Italia 2015 Alice Sabatini. Al terzo posto del contest, il bianconero Trent Lockett, protagonista di un curioso siparietto con Peppe Poeta in versione fotografo. L’ala della Dolomiti Energia schiaccia in borghese sopra il play campano, colpendolo però sulla macchina fotografica con una gamba e causando una leggera ferita superficiale all’arcata sopraccigliare di Peppe (nulla di serio per il numero 3 aquilotto).12510293_1240950049254908_2933966831445812835_n

DOLOMITI ENERGIA THREE POINT CONTEST Nella sfida del tiro da tre punti, a cui hanno partecipato anche l’ala di Venezia Michael Bramos, la guardia del Banco di Sardegna Sassari David Logan, e il lungo della Giorgio Tesi Group Pistoia Alex Kirk, il successo è andato alla guardia dell’EA7 Milano Krunoslav Simon, che ha battuto nella finale per il primo posto il folletto della Vanoli Cremona Tyrus McGee.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136