QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Basket, A2 Gold: primo stop casalingo per la Brescia Leonessa, Treviso passa 84-78 al San Filippo

sabato, 7 novembre 2015

Brescia – Si ferma in un San Filippo in clima playoff l’inseguimento della Centrale del Latte-Amica Natura Brescia alla vetta della Serie A2: i ragazzi di coach Diana hanno dovuto alzare bandiera bianca contro l’attuale capolista del torneo, la De Longhi Treviso, che ha espugnato 84-78 il parquet di Via Bazoli. Cittadini e compagni hanno pagato a caro prezzo alcune disattenzioni e ingenuità, mentre Treviso ha avuto il merito di non disunirsi mai soprattutto nella prima fase del match. Miglior marcatore in casa Leonessa Juan Fernandez con 25 punti.20151107_BBL_vs_Treviso

La Leonessa parte subito forte con Holmes e Fernandez, ma Treviso risponde colpo su colpo. La gara si mantiene in sostanziale equilibrio fino alla tripla di Alibegovic dell’11-8, che segna il primo mini-allungo dei padroni di casa. Brescia gioca con grande intensità e allunga fino al 21-14, costringendo coach Pillastrini a chiedere il primo timeout a tre minuti dalla fine del primo quarto. Ma Brescia continua a spingere e tocca il massimo vantaggio sul 23-14, prima che alcune iniziative di Moretti, Negri e Powell consentano a Treviso di ricucire fino al meno 4 (26-22 Brescia) con cui si chiude il primo quarto.

Brescia mantiene il vantaggio all’inizio del secondo parziale, grazie ai canestri di Passera e Hollis, ma Treviso non molla e soprattutto con le iniziative di Fantinelli si mantiene a contatto. A metà del secondo quarto gli ospiti, dopo il 4-2 iniziale, ritrovano il vantaggio sul 36-33 dopo la tripla di Negri, che costringe coach Diana a chiamare timeout. Rinaldi aumenta il vantaggio ospite a +5, ma anche Brescia dimostra di non voler mollare mai e con Hollis e Holmes torna prima a meno 1 e passa poi in vantaggio sul 45-44. In finale di periodo, cinque punti consecutivi di Corbett, con una tripla a fil di sirena, regalano a Treviso il 49-45 con cui si va al riposo.

Stavolta è la De Longhi a mantenere il vantaggio e sembra riuscire a non guardarsi più indietro, grazie alle giocate di Powell, Corbett e un positivo Ancellotti. Ma la Leonessa, sospinta da un San Filippo caldissimo, c’è e su una bellissima giocata Fernandez- Bruttini rimette la testa avanti (63-62). Treviso, però, ha la forza di chiudere ancora avanti il parziale di un punto (67-66) con il canestro di Fantinelli.

Nell’ultimo parziale emerge tutta la tensione di una partita molto importante per entrambe le squadre. Brescia si affida molto al pick&roll Fernandez-Cittadini, mentre Treviso alle giocate di Powell in post basso. A metà parziale la Leonessa è avanti di uno (70-69), ma i tiri di Corbett consentono a Treviso di ritornare avanti 73-70. A tre minuti dalla fine Brescia è sotto 74-76 ma non trova la lucidità giusta per operare il sorpasso: Treviso così allunga ancora con Powell e stavolta sì non si guarda più indietro, infliggendo alla Leonessa il primo stop interno della stagione.

Centrale del Latte-Amica Natura Brescia 78
De Longhi Treviso 84

Arbitri: Seghetti, Belfiore, Raimondo

Parziali: 26-22; 19-27 (45-49); 21-18 (66-67); 12-17

Centrale del Latte-Amica Natura Brescia: Passera 2, Fernandez 25, Cittadini 4, Bruttini 4, Alibegovic 7 , Dell’Aira ne, Speronello ne, Holmes 17, Piantoni ne, Mobio ne, Bushati 3, Hollis 16 (10 rimbalzi). All. Diana

De Longhi Treviso: Corbett 27, Moretti 4, De Zardo ne, Malbasa, Fabi 4, Busetto ne, Fantinelli 7, Powell 13, Rinaldi 6, Negri 13, Ancellotti 10. All.Pillastrini


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136