QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Assegnati a Roma i titoli italiani paralimpici di maratona

domenica, 2 aprile 2017

Roma – A Roma in occasione della 23ima edizione della Maratona sono stati assegnati per la FISPES i cinque titoli italiani paralimpici di specialità. Tra le categorie ciechi ed ipovedenti, va segnalato il ritorno agonistico di Annalisa Minetti (Iride) che ottiene l’oro tricolore T11 alla sua prima uscita nella maratona in 3:47:09. Tra gli uomini, è conferma per Loris Cappanna (Disabili Faenza) al primo posto anche a Roma dopo aver vinto la Mezza Maratona di Oristano. Il corridore si impone in 3:13:37 lasciando alle spalle Michele Baldelli (Anthropos Civitanova) che si ferma a 3:20:45.

La battaglia tra i T12 finisce benissimo per Dario Morandi (Omero Runners Bergamo), ormai specialista della lunga distanza, che conclude l’ennesima fatica battendo l’avversario Stefano Petranca (Ciechi Ipovedenti Roma Onlus) in 3:17:29. Per la corsa in carrozzina, il primo a tagliare il traguardo è stato Alessandro Cicu (SaSpo Cagliari) che conclude i 42,195 km della categoria T53 in 3:50:36. Il campione italiano della T51 è invece Mauro Tomasi (Atletica Alto Garda e Ledro) con il crono di 6:14:09.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136