QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad

Ad

Aprica: tutto pronto per la Gran Fondo Giro d’Italia. Sopralluogo della Rcs e iscrizioni aperte fino al 30 aprile

giovedì, 12 marzo 2015

Aprica (Al. Pa. ) – Tutto è pronto nella località delle Orobie Valtellinesi per i grandi eventi sportivi: infatti Aprica si prepara a vivere da protagonista il Giro d’Italia 2015, non solo come sede della tappa regina del 26 maggio, ma anche come sede d’arrivo della Gran Fondo Giro d’Italia – Mortirolo del 17 maggio.

Infatti c’è stato il sopralluogo dello staff di RCS Sport (Federico Sesana per RCS Sport e Ivan Piol, organizzatAprica - gruppo lavoro gran fondo ciclismo 1ore di granfondo, come consulente tecnico) nella zona d’arrivo, che corrisponde a quello della tappa del Giro, nel cuore di Aprica.

La granfondo si correrà sulle stesse strade della tappa del Giro d’Italia, ma la settimana prima rispetto ai professionisti. Grandi protagonisti saranno la Valtellina e il leggendario Mortirolo, sulle rampe del quale centinaia di amatori si daranno battaglia a cavallo delle due ruote, pronti a sfidare sé stessi, ma anche i prof, visto che il tratto di salita sarà cronometrato nello stesso modo.

All’incontro erano presenti l’assessore allo Sport del Comune di Aprica Bruno Corvi, per l’ufficio tecnico comunale Giuseppe Corvi e per il Consorzio turistico Gigi Negri e Andrea Scherini.

Il sopralluogo ha permesso di definire i dettagli del Villaggio Expo che sarà allestito sul vialone d’arrivo, il pasta party al palazzetto dello sport, l’area hospitality (VIP, autorità e Stampa) presso il Centro Direzionale, che sarà sede organizzativa della granfondo e luogo deputato per la distribuzione dei pacchi gara ai partecipanti.

A fine aprile ci sarà un nuovo incontro per confrontarsi con le associazioni di volontariato del territorio e definire ulteriori dettagli.

“Ho personalmente gradito l’incontro che è stato decisamente concreto e costruttivo – ha commentato l’assessore allo Sport Bruno Corvi – a nome dell’Amministrazione Comunale di Aprica esprimo inoltre l’onore di ospitare sul nostro territorio una Granfondo ideata e organizzata dalla Gazzetta dello Sport. Il Comune, come sempre in questi casi, sarà a disposizione degli organizzatori per garantire la miglior riuscita dell’evento”.
“Dopo quest’incontro riteniamo che l’organizzazione dell’evento sia ormai in dirittura d’arrivo, infatti tutti i temi sul tavolo sono stati affrontati in modo proficuo”, ha detto Gigi Negri.

“L’ultimo aspetto da definire nei dettagli è quello relativo al presidio delle strade e della conseguente sicurezza dei concorrenti; per affrontare il tema, che sarà anche un collaudo generale in vista della tappa del 26 maggio prossimo del Giro d’Italia, sarà convocata a brevissimo una riunione con i rappresentanti degli enti locali, delle forze dell’ordine e dei gruppi volontari”.

La Gran Fondo Giro d’Italia offrirà due percorsi agli amatori: il Gran Fondo di 175 km e il Medio di 102 km, che si concluderà al primo passaggio da Aprica. Le iscrizioni si chiuderanno il 30 aprile 2015.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136