QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Aprica, il Tour Transalp 2017 farà tappa il 29 giugno. Il programma e le modalità di iscrizione

venerdì, 7 ottobre 2016

Aprica – Già si pensa alla Transalp 2017. la corsa teutonica farà tappa ad Aprica il 29 giugno, per ripartire la mattina del 30. La località turistica delle Orobie Valtellinesi sarà di nuovo protagonista, nel 2017, di una delle corse a tappe più interessanti d’Europa, la teutonica Transalp.

ug_transalp-0

Dal 25 giugno al 1 luglio 2017, fedele al motto “il vecchio incontra il nuovo”, la competizione ciclistica tedesca Tour Transalp porterà le coppie partecipanti lungo un percorso di oltre 850 km, con 18.500 metri di dislivello, da Sonthofen in Baviera ad Arco sul Garda, facendo tappa a Imst  e Naturno in Austrai, quindi Bormio, Livigno, Aprica e Valle di Ledro.

Dopo il via in Germania, i corridori potranno esplorare la campagna dell’Algovia, seguendo le tracce del Tannheimer Radmarathon prima di attraversare il confine con l’Austria. Poi sarà il momento di salire il Passo Rombo su un palcoscenico nuovo di zecca da Sölden, prima che le cose si facciano dure alla conquista del Passo Stelvio e scendere a Bormio. Quella che segue sarà una tappa di grande attrazione, con il Passo Umbrail, il Passo del Forno, il Passo del Bernina e quello della Forcola di Livigno.

Afferma il direttore di gara Marc Schneider, che è responsabile della progettazione percorso per la sesta volta consecutiva: “Anche per la 15° edizione Tour Transalp siamo stati in grado di includere nuove tappe e nuovi passaggi che renderanno memorabile la prossima edizione della corsa a tappe attraverso le Alpi. Soprattutto le ultime due fasi si distinguono con le loro e impegnative salite in misura Tour Transalp, territorio sconosciuto ricco di serpentine. Ma le parti anche collaudate, come la corsa fino a Hahntennjoch nella tappa di apertura, sono state riviste e modificate al fine di aumentare il comfort ciclismo per tutti.”

Oltre a questo, Schneider ha qualcosa di più in serbo: “Questo autunno, si intensificherà la ricerca di alcune nuove parti da aggiungere alla rotta. Sono molto fiducioso che ci si presenti con un progetto finale che sarà un perfetto mix di nuovo e di puro godimento ciclistico. Salite da sudare, coniugate a scenari mozzafiato e ad una cultura emozionante.”
Le iscrizioni per la più spettacolare corsa a tappe ciclistica d’Europa sono aperte dal 4 ottobre: www.online-registration.de / http://tour-transalp.de/news.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136