QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad

Aprica: gara studentesca provinciale di arrampicata, successo per gli istituti di Chiavenna, Bormio e Livigno. Foto

venerdì, 22 aprile 2016

Aprica – L’appuntamento della stagione studentesca. E’ quanto si è tenuto ad Apriva,con la gara studentesca provinciale di arrampicata: novantotto studenti delle medie inferiori e superiori della Valtellina e Val Chiavenna hanno dato vita ieri ad una vivace manifestazione di arrampicata sportiva presso il palazzetto dello sport di Aprica, la celebre bomboniera ideata dai Climber di Aprica (Sondrio), teatro nei primi anni 2000 di grandi manifestazioni di sport climbing internazionale, tuttora perfettamente funzionante e sicura.

Divisi in squadre corrispondenti ai rispettivi istituti scolastici, si sono confrontati gli alunni, femmine e maschi, delle categorie Cadetti (medie) di IC Anzi Bormio, IC Grosio, IC Livigno e IC Sondalo; Allievi e Juniores (superiori) di Alberti Bormio, Da Vinci Chiavenna, Besta-Fossati Sondrio, ITAS Piazzi Sondrio, ITI Mattei Sondrio, ITC Pinchetti Tirano.

Accompagnati da alcuni insegnanti di educazione fisica e assistiti nelle loro prove lungo le vie di salita disegnate sulla parete ovest del palazzetto dai Climber Aprica (presente il responsabile Luca Polatti con alcuni collaboratori con funzione di sicurezza per gli atleti), ha fatto gli onori di casa il vicesindaco e assessore comunale di riferimento Bruno Corvi.

Per gli istituti si sono distinti, tra i Cadetti, Livigno per le femmine e Bormio per i maschi; tra gli Allievi Bormio sia per le femmine che per i maschi; tra gli Juniores Chiavenna per le femmine e Bormio per i maschi. Alcuni dei migliori atleti parteciperanno ai Campionati regionali.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136