Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Aprica, cerimonia e grande festa dei “Fanti”

domenica, 25 agosto 2019

Aprica – Una grande festa nella località delle Orobie Valtellinesi per la nascita della prima e unica sezione dei Fanti della provincia di Sondrio. Un evento che oggi ha richiamato ad Aprica (Sondrio) centinaia di persone per il raduno interprovinciale.

Aprica Fanti 0

Alla cerimonia, che è iniziata con l’ammassamento di mezzi militari e militari in piazza Palabione, erano presenti il presidente nazionale dei Fanti, Gianni Stucchi, il presidente della sezione di Aprica, Domenico Cioccarelli, quindi il presidente della sezione Valle Camonica, il prefetto e il vicequestore di Sondrio, il comandante dei carabinieri della provincia di Sondrio, sindaci e amministratori di Aprica, Cedegolo e di alcuni Comuni valtellinesi.

Aprica Fanti 00

Alle 10.15 l’alzabandiera e la deposizione corona al Monumento ai Caduti, successivamente lo sfilamento del Medagliere Nazionale, dei reparti meccanizzati e a piedi da piazza Palabione a piazza delle Sei Contrade accompagnati dal corpo musicale.

Aprica Fanti 01

L’evento, organizzato dal neo presidente della sezione di Aprica, Domenico Cioccarelli con la collaborazione dell’ex sindaco di Corteno Golgi Martino Martinotta e di Gigi Negri, ha richiamato tantissima gente nella località delle Orobie valtellinesi, con  centinaia di Fanti provenienti dalle province di Sondrio, Brescia e Bergamo, oltre a delegazioni regionali e nazionali.

Aprica - Fanti 4

Il clou della manifestazione è stata la benedizione della bandiera di sezione e la consegna da parte del Presidente Nazionale Gianni Stucchi al presidente della sezione di Aprica, Domenico Cioccarelli che ha ricordato l’attività svolta in questi mesi e concluso dicendo: “Da oggi Aprica sarà un rifermento per i Fanti”. Al termine i saluti delle autorità e il pranzo sociale all’Alpe Magnolta.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136