Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Stagione invernale da record all’Alpe Cimbra: il commento di Daniela Vecchiato (Apt)

domenica, 11 marzo 2018

Folgaria – Una stagione invernale da record con presenze in crescita all’Alpe Cimbra, il comprensorio di Folgaria, Lavarone e Luserna. Accanto agli stranieri che l’hanno fatta da padroni in alcuni periodi della stagione, la skiarea dell’Alpe Cimbra è stata presa d’assalto da turisti italiani, in particolare veneti, emiliani e lombardi, oltre naturalmente ai trentini.

Siamo soddisfatti dell’andamento – commenta Michael Rech, presidente di Apt Alpe Cimbra - fin dall’apertura abbiamo registrato un interesse crescente da parte dei turisti verso le nostre località e questo è legato prevalentemente a due fattori: la neve che quest’anno non è mai mancata e la rinnovata fiducia degli italiani che sono tornati alla vacanza sulla neve“.Alpe Cimbra 1

Il Comprensorio ha registrato l’en plein nelle strutture alberghiere e residence, non solo tra Natale e l’Epifania e a Carnevale, ma anche in altri periodi della stagione e nell’ultima settimana il richiamo è stato l’Alpe Cimbra Fis Children Cup (qui il bilancio conclusivo), l’evento sportivo internazionale con centinaia di giovani atleti italiani e stranieri. Accanto alle gare che si sono concluse ieri, numerosi sono stati gli eventi collaterali che hanno coinvolto il comprensorio turistico e il Trentino. Altri appuntamenti di grande richiamo sono in calendario nelle prossime settimane.

E’ una stagione invernale lunghissima – racconta Daniela Vecchiato (video sotto), direttrice dell’Azienda di Promozione Turistica Alpe Cimbra – iniziata ai primi di dicembre e proseguita nel migliore dei modi, grazie alle neve che non è mai mancata, con una serie di appuntamenti che hanno arricchito la vacanza bianca“.

Il Comprensorio è perfettamente innevato da dicembre e i turisti sono stati attratti dalle numerose manifestazioni che sono state programmate e che si concluderanno a Pasqua. “Oltre allo sci – prosegue Daniela Vecchiato – sono stati promossi importanti eventi coinvolgendo i turisti e tutte le iniziative collaterali, programmate da operatori e Apt, hanno avuto una grande risposta“.

Un importante riconoscimento è arrivato dalle nazionali di slalom gigante di Italia – maschile e femminile – Svezia, Canada e Austria che hanno scelto la pista Agonistica per allenarsi in vista degli appuntamenti di Coppa del Mondo. Inoltre il Comprensorio Alpe Cimbra ha ospitato eventi sportivi di grande spessore: dallo sci alpino, allo sleddog, allo sci di fondo, ma anche pattinaggio e running sulla neve.

Tra questi spiccano: Marangoni Cup, Campionato Europeo di sleddog, trofeo Del Barba, Dolomiti Winter Fest e Dolomiti Winter Trail e Alpe Cimbra Fis Children Cup. Nel prossimo weekend sono in calendario i Campionati Italiani Cittadini di sci nordico e dal 23 al 27 marzo si terrà la 30esima Coppa Europa Pattinaggio Artistico-Trofeo UISP. “Il bilancio – conclude Daniela Vecchiato – sarà tracciato al termine della stagione (gli impianti di risalita chiuderanno il 2 aprile), però ritengo che quest’inverno sarà ricordato a lungo all’Alpe Cimbra“.

VIDEO

VIDEO


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136