Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Alpe Cimbra: mtb e vacanza per le famiglie, quanti eventi nell’estate 2018

lunedì, 23 aprile 2018

Folgaria – Trekking, mountain bike e tanti eventi per le famiglie. La stagione estiva riserverà numerose novità nel Comprensorio dell’Alpe Cimbra, con attrattive quotidiane tra giugno, luglio e agosto.

Una vacanza a misura di famiglia con divertenti attrazioni per gli ospiti più piccoli. “Il calendario degli appuntamenti dell’estate 2018 – spiega Daniela Vecchiato (video sotto), direttrice dell’Azienda di promozione turistica Alpe Cimbra (Folgaria, Lavarone e Lusern) – è stato arricchito e che saranno di grande interesse per i turisti“.

Il Comprensorio sta diventando sempre un’attrattiva per i bikers, facilmente raggiungibile da Lombardia, Veneto ed Emilia e con paesaggi mozzafiato. Durante la stagione estiva il cartellone è ricchissimo: primo evento il circuito National Downhill Series 2018 che il 20 maggio farà tappa al Bike Park di Lavarone in località Bertoldi, con 200 riders che prenderanno parte alle sei tappe di gara.

Quella di Lavarone sarà la seconda tappa del circuito che vedrà campioni nazionali sfidarsi a suon di salti, paraboliche e velocità per aggiudicarsi un posto sul podio. A giugno l’attesissimo appuntamento per i mountain bikers di tutta Italia e non solo con la 1000Grobbe Bike Challenge, quindi il 14 e 15 luglio Alpe Cimbra Bike Events, una due giorni di escursioni, eventi e iniziative dedicati a coloro che amano la Mtb con la pedalata assistita, i camp per i piccoli bikers, workshop, animazione e tanto divertimento a due ruote.

bike folgaria 1

Intanto si avvicinano due appuntamenti tra fine aprile e metà maggio, uno legato ai cori e l’altro all’Adunata degli Alpini.

ARMONICAMENTE BAMBINO – Dal 28 Aprile al 1 Maggio a Folgaria, si terrà una “tre giorni” interamente dedicata ai bambini che fanno parte di un coro. La manifestazione, chiamata “Armonicamente Bambino”, radunerà oltre venti cori di tutte le Regioni italiane per uno stesso obiettivo: cantare la pace attraverso ciò che di più bello e puro esista, la voce dei bambini. Ospite speciale: il piccolo coro “Mariele Ventre” dell’Antoniano.

IL PROGRAMMA 
DOMENICA 29 aprile  Ore 15,30 – 18 “Giochiamo assieme….”

Ritrovo alla reception dell’hotel alle 15
Gioco, divertimento e animazione per tutti i bambini dei cori a cura del team di animazione compresa la merenda a cura del Minicoro. Spettacolo “Visioni d’incanto”.

Ore 21 – progetto “Centenario Grande Guerra “Armonica d’argento – Viaggio favoloso alla ricerca della Terra della Pace”, di e con Mauro Neri, armonica e con il Minicoro di Rovereto, (durata dello spettacolo un’ ora)

LUNEDI 30 aprile Ore 15,30 – 18  “Giochiamo assieme….”

Ritrovo alla reception dell’hotel alle 15 e il vostro accompagnatore vi condurrà fino al Palaghiaccio
Gioco, divertimento e animazione per tutti i bambini dei cori a cura del team di animazione compresa la merenda a cura del Minicoro. Spettacolo “Karen Magic Show”.

Ore 20,30 – tutti ancora al Palaghiaccio per il concerto delle “Verdi note dell’Antoniano” dirette dal maestro Stefano Nanni e del coro “Martinella” di Serrada di Folgaria diretto dal maestro Gianni Caracristi che rappresenterà le tradizioni canore degli Altipiani Cimbri

MARTEDI 1 maggio - 14.00 – inizio de “Armonicamente bambino 2018 in concerto” presentato da Mister Lui, Sara Casali e Alessio Zini. Protagonisti i Cori della Galassia dell’Antoniano partecipanti al Meeting che si esibiranno in un Grande Coro con un repertorio di canti preparati, studiati e provati per l’occasione. Sarà presente il Piccolo Coro “Mariele Ventre” dell’Antoniano diretto da Sabrina Simoni che dedicherà ai cori, a tutti i genitori e al pubblico alcuni brani del suo infinito repertorio e poi ci sarà un concerto finale

ADUNATA ALPINA - L’Alpe Cimbra di Folgaria Lavarone e Lusèrn, come tutto in Trentino, tutto è pronto per la 91^ Adunata Nazionale degli Alpini che dall’11 al 13 maggio 2018, chiamerà nella città di Trento, a soli 30 chilometri dall’Alpe Cimbra, oltre mezzo milione di Alpini e simpatizzanti. Sarà una festa per tutto il Trentino, sarà l’Adunata della Pace, della Solidarietà e della Fratellanza: valori che gli Alpini, ogni giorno, trasmettono con impegno ed entusiasmo ovunque ci sia bisogno di loro.

L’Alpe Cimbra, terra millenaria di confine, porta ancora i segni della Prima Guerra Mondiale, quando furono costruite trincee, camminamenti e fortificazioni. Un tempo austeri presidi militari, queste testimonianze oggi vivono una nuova epoca, grazie alla rivalutazione in chiave storico-culturale e turistica. Qui, dove passò la guerra, pulsa ora un cuore di pace.

Base Tuono Folgaria

In occasione dell’Adunata degli Alpini 2018 nella vicinissima Trento, l’Alpe Cimbra proporrà un ricco programma di escursioni organizzate sui luoghi della Grande Guerra attraverso splendidi paesaggi naturali che invitano alla scoperta e al movimento, visite guidate ai Musei della Memoria, incontri con esperti storici, concerti e canti di montagna.
E’ inoltre possibile prenotare – sia sul sito dell’Azienda per il Turismo (www.alpecimbra.it) che sul sito ufficiale della 91^ Adunata di Trento (www.adunatatrento2018.it) – la proposta vacanza di 3 o 4 giorni “I sentieri della memoria, tra storia e suggestione” che prevede il pernottamento e prima colazione, la partecipazione alle attività del programma tra cui escursioni guidate alla Forra del Lupo, la trincea delle aquile e ai Forti in quota passeggiata sul sentiero “emozionale” della memoria. Dalle storie alla Storia con le testimonianze degli abitanti di Luserna che vissero il conflitto visite guidate a Forte Belvedere, la fortezza museo della Grande Guerra e a Base Tuono tra i missili della Guerra Fredda partecipazione ai concerti dei cori di montagna Martinella, Le Fontanelle, Corale Polifonica Cimbra, Stella Alpina e del Coro ANA di Latina ingresso alla nuova mostra “Il ritorno del Lupo” al Centro Documentazione Lusérn e un piccolo gadget in ricordo.

VIDEO


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136