QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

A Ponte di Legno assoluti di sci del CSI: il messaggio di Innerhofer. In arrivo 460 atleti

mercoledì, 12 marzo 2014

Ponte di Legno – Il saluto di Christof Innerhofer, due volte sul podio alle Olimpiadi invernali di Sochi, accoglie i 460 atleti (328 uomini e 132 donne) del CSI impegnati a Ponte di legno dal 13 al 16 marzo nella sedicesima edizione del campionato italiano di sci del Centro Sportivo Italiano.Sci Inneroffer2 (2)

Lo sciatore azzurro ha inviato ai finalisti del CSI “il mio personale incoraggiamento, in vista dell’appuntamento nazionale in programma al Tonale. Siate carichi al punto giusto, siate precisi sui pali stretti dello speciale, e veloci nelle manche di gigante. Ma soprattutto cercate di divertirvi, io quando mi diverto … di solito vinco. Posso immaginare quanta adrenalina al cancelletto di partenza, ma l’allenamento e la forza d’animo vi aiuterà a fare bene nelle discese. Per me vincere una medaglia olimpica è un sogno che si avvera, ma anche una medaglia in una finale del Csi ha la sua importanza. Mettetecela tutta fino in fondo al traguardo. Vinca il migliore e in bocca al lupo Csi!”.

Al via nelle tre giornate di gare sulle piste del Tonale Cinque Dossi, Serodine e Cady gli atleti di 15 comitati, provenienti da 9 regioni, in rappresentanza di 44 sci club; a recitare la parte del leone la Lombardia, seguita da Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Piemonte, Campania, Trentino Alto Adige, Abruzzo, Valle D’Aosta e Veneto. Si profila un derby lombardo per la conquista del Trofeo di Comitato “Diavolina Cup” tra il CSI Bergamo, detentore del titolo nazionale, e il CSI di Vallecamonica secondo nella passata edizione dei campionati tricolori. Il programma della festa prevede venerdì mattina la disputa del gigante in apertura, che selezionerà gli atleti più veloci runners dai più lenti sleepers. Nel pomeriggio, batterie di qualificazione dello slalom parallelo e l’assegnazione delle prime medaglie. Nella giornata di sabato slalom speciale per i runners e parallelo per gli sleepers e per gli sciatori più giovani, impegnati nel Trofeo Baby, la gimkana fra i paletti sulla pista Cady. Nel pomeriggio, alle ore 16, la tradizionale Festa delle Regioni nell’area retrostante il Sacrario Militare al Passo del Tonale. La conclusione domenica mattina con le manches decisive di gigante sulle piste Cinque Dossi e Serodine seguite dalla celebrazione alle 11.30 della Santa Messa e dalla cerimonia di premiazione.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136