QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

A Pila i campionati italiani di sci alpino, Stiletto e Presazzi: “Vogliamo dire la nostra”

lunedì, 23 febbraio 2015

Pila – Tempo di campionati italiani di sci alpino per la compagine maschile e femminile del Comitato FISI Alpi Centrali che da domani saranno in gara sulle nevi di Pila per l’appuntamento clou di questa stagione.bormio010314

Nutrite le due formazioni lombarde agli ordini di coach Simone Stiletto (maschile) e di coach Elio Presazzi (femminile). Le due squadre hanno raggiunto quest’oggi la località aostana, dopo aver preso parte lo scorso fine settimana a due FIS Junior Regionali a Chiesa Valmalenco per rifinire la preparazione in vista della gare tricolori che si aprono domani con la disputa dello slalom gigante femminile e dello slalom speciale maschile.

Coach Elio Presazzi, alla vigilia della kermesse tricolore. “Abbiamo lavorato tanto, e credo che in ogni disciplina potremo dire la nostra con due o tre atlete che possono ambire al podio. Andiamo in gara per vincere, ovviamente, anche se sappiamo che la concorrenza è molto agguerrita. Quello che chiedo alle mie ragazze e di metterci tutto l’impegno possibile.” Noris e Nobis sono le atlete che in questo momento, secondo Presazzi, possono ambire al podio nella gara di slalom gigante. “Nello slalom speciale – prosegue il coach della formazione rosa del Comitato FISI Alpi Centrali – vedo molto bene divese sciatrici. Dalla Smaldore alla Olivieri dalla Lorini alla Sosio ed anche la Rizzi che bene si sono comportate. Per quanto riguarda, invece, il supergigante vedo molto bene la Nobis, la Sosio e la Ferrari così come in discesa libera a cui aggiungo anche la Olivieri. Insomma un gruppo nutrito di sciatrici per tendere alla medaglia ci sono”.

La kermesse tricolore maschile, invece, vedrà come prima gara quella di slalom speciale. Coach Simone Stiletto afferma: “i miei ragazzi sono abituati a piste decisamente più complicate, mentre quelle degli italiani sono su terreni decisamente facili, vedremo il loro adattamento. Abbiamo comunque diverse frecce nel nostro arco. Nello slalom mi aspetto una prova super da Moschini per quanto fatto sino ad oggi in questa stagione. Nella prova di gigante, invece, abbiamo l’uomo da battere: Daniele Sorio visto che arriva a questo appuntamento tricolore con ben 2 vittorie.

A lui aggiungo anche Matteo Confortola.” Si arriva così al supergigante: “per quello che ho visto nelle tappe del gran prix – prosegue Stiletto – vedo molto bene Pietro Zazzi così come Furli. Dagli stessi due, a cui aggiungo anche Bellini, mi aspetto anche buone cose in discesa libera. Anche in campo maschile – conclude Stiletto – la squadra del Comitato FISI Alpi Centrali può dire la sua, poi mi auguro anche di avere un po’ di fortuna.”


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136