QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Weekend sulle strade: 30 patenti saltate tra Val Camonica e Valtellina

lunedì, 17 giugno 2013

Breno – Un fine settimana di controlli sulle strade delle valli, in particolare Valle Camonica e Valtellina, ma anche sulle strade del divertimento, dove si trovano i principali locali pubblici e discoteche. La prevenzione delle stragi del sabato sera ha portato decine di pattuglie di polizia stradale, polizia locale e carabinieri sulle strade e il bilancio del weekend è da brividi. In tutto sono saltate 30 patenti.

polizia_4_7Il caso più eclatante è nel Bresciano, sulla statale lenese, dove nella rete degli agenti della polizia locale di Montichiari sono finiti cento automobilisti e diciotto si sono visti ritirare la patente per guida in stato di ebbrezza alcolica, un altro per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. I controlli sono stati effettuati nella zona di locali pubblici e una discoteca. La maggior parte delle persone finite nei guai, con ritiro di patente, sono giovani, hanno un’età inferiore ai 25 anni, alcuni avevano da pochi mesi la patenti.

Altre patenti ritirate sulla statale 42 del Tonale, dove tre giovani si sono visti anche confiscare l’auto per l’elevata velocità e sulle strade del lago d’Iseo dove anche qui sono saltate patenti e multe saltissime sono state inflitte dagli agenti della Polizia Stradale. Altre stragi in Valtellina i controlli sulle statali 38 dello Stelvio e 39 dell’Aprica, dove i carabinieri hanno fermato una decina di automobilisti in evidente stato di ebbrezza alcolica. Nella maggiormente dei casi il valore alcolemico non superava 1,2 ug/litro, mentre in un paio di persone, non in età giovanile, aveva un valore superiore al 2, ben quattro volte oltre il consentito. Da parte delle forze dell’ordine i controlli proseguiranno, soprattutto nel fine settimana, per prevenire i rischi di incident.i

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136