QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad


Weekend della Befana: torna il maltempo al Nord, tanta neve attesa in alta quota

venerdì, 5 gennaio 2018

Passo Tonale – Cielo irregolarmente nuvoloso o coperto sull’Italia, soprattutto al Nord e sulle regioni tirreniche, per foschie, nebbie e nubi basse, ma tempo in prevalenza asciutto. weekend-befana-0501018Il team del sito www.iLMeteo.it avvisa tuttavia che la situazione è destinata a cambiare nel corso dell’imminente weekend dell’Epifania. Intanto oggi le precipitazioni saranno ancora piuttosto scarse e interesseranno in maniera isolata solamente i settori tirrenici centro-meridionali, la Venezia Giulia e le Alpi occidentali.

Persisterà anche il rischio di valanghe sulle Alpi, specie occidentali, proprio a causa del rialzo termico. Dalla giornata di domani, come detto, il tempo cambierà. Un vortice ciclonico nordatlantico raggiungerà la Penisola iberica e da qui venti forti di Scirocco accompagneranno una perturbazione sul nostro Paese.

Antonio Sanò, direttore e fondatore del sito www.iLMeteo.it avvisa che le piogge interesseranno nel giorno della Befana soprattutto il Nordovest, con la neve che tornerà sulle Alpi, sopra i 1200 metri, a quote un po’ più elevate sulle Prealpi e su Alpi Centro-Orientali (1500). Nel corso di Domenica 7 peggioramento sul resto del Nord; piogge ancora una volta più probabili su Piemonte e Liguria, ma possibili anche sul Friuli Venezia Giulia; maltempo più diffuso e intenso poi entro Lunedì 8, con interessamento di tutto il Nord e della Toscana; ci sarà il rischio di nubifragi, specie sui settori alpini e prealpini, con la neve che cadrà copiosa sopra i 1000/1200 metri.

Complessivamente le attese sono per un quantitativo simile a quello portato dalla perturbazione post-Santo Stefano (80 cm in media a 2mila metri). 

Le temperature subiranno un ulteriore aumento a causa dei forti venti meridionali, che le manterranno di qualche grado sopra la media del periodo.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136