QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Opera dell’artista Nonelli su Karl Drais a Vione. Serata a Ponte di Legno e inaugurazione della ciclabile

martedì, 6 giugno 2017

Ponte di Legno – Un monumento (foto) dedicato all’inventore della bicicletta Karl Drais. E’ stato ideato dall’artista camuno Edoardo Nonelli e assemblato presso le officine della CMM di Vezza d’Oglio e da sabato sarà uno dei simboli per l’Alta Valle Camonica che nel corso degli ultimi decenni è diventata riferimento per ciclisti amatoriali e gare agonistiche.

IL MONUMENTO
Nell’ambito della sesta edizione della Fiera della Sostenibilità, sabato 10 giugno ci saranno momenti importanti in Alta Valle Camonica: il primo sarà in località Vallaro di Stadolina, dove alle 10 sarà scoperto il monumento realizzato dall’artista Nonelli e dedicato all’inventore della bicicletta. L’evento ha per tema: una Valle su due ruote. Così sarà celebrato il 200° anniversario dall’invenzione della bicicletta, avvenuto il 12 giugno del 1817 a Mannheim, in Germania: Karl Drais fece la sua prima uscita sulla “draisina””, un veicolo a due ruote che diventerà l’attuale bicicletta, il mezzo di locomozione sostenibile per eccellenza. Da questo mezzo l’artista Nonelli ha disegnato l’opera che nell’officina di Vezza d’Oglio è stato realizzato. “Un’opera d’arte”, è il commento di chi in questi giorni ha potuto osservare quel monumento.

La bicicletta del signor Karl Drais portava un timone al posto del manubrio, non aveva pedali e non aveva neanche un nome, Karl la chiamò semplicemente per quel che era, Laufmaschine, una macchina per correre, e di corsa – piedi a terra – se ne andò per sette chilometri da Mannheim verso Schwetzingen, fuori città. Iniziò una nuova era, come quella che ha cambiato in questi decenni la Valle Camonica con la bicicletta.

Alla cerimonia, oltre all’artista Nonelli, saranno presenti il sindaco di Vione, Mauro Testini, il presidente della Comunità Montana Valle Camonica, Oliviero Valzelli, l’assessore alla Comunità Montana, Giambattista Bernardi, quindi sono stati invitati l’assessore regionale Claudia Terzi e il sindaco di Mannheim, Peter Kurz, poi le autorità della valle, gli alunni delle scuole dell’obbligo, cittadini e appassionati della bicicletta. Al termine della cerimonia inaugurazione della nuova pista ciclopedonale e partenza per Capo di Ponte.

IN SERATA
Presso la sala consiliare di Ponte di Legno alle 20.30 – sempre di sabato 10 giugno – ci sarà la presentazione del libro di Edoardo Nonelli dal titolo “100 anni di Giro d’Italia in Valle Camonica”. Testi e foto inediti sulle salite della Valle Camonica, celebri per le imprese degli appassionati, ma anche legate alle gesta di migliaia di ciclisti che ogni anno le frequentano dalla primavera all’estate.

PROGRAMMA EVENTI

INAUGURAZIONE

Sabato 10 giugno ore 10.00 Vione | Capo di Ponte

Vione, Località Vallaro Stadolina – vecchia segheria
Scopertura del monumento realizzato dall’artista Edoardo Nonelli e dedicato a Karl Drais, inventore, 200 anni fa, della bicicletta.

Ore 10.00 Saluti Istituzionali:
Mauro Testini, Sindaco di Vione
Oliviero Valzelli, Presidente Comunità Montana Valle Camonica
Giovan Battista Bernardi, Assessore della Comunità Montana di Valle Camonica

Sono stati invitati: Claudia Maria Terzi, Assessore all’Ambiente, Energia e Sviluppo Sostenibile di Regione Lombardia, Giorgio Bonalume, Dirigente Unità Organizzativa Parchi, Tutela della Biodiversità di Regione Lombardia e Peter Kurz, Sindaco di Mannheim, città natale dell’inventore della bicicletta.

Ore 10.15 Presentazione del nuovo tratto di collegamento ciclabile tra Vezza d’Oglio e Capo di Ponte
Intervengono:
Giovanni Peli, Commissario Locale di Fondazione Cariplo
Dario Furlanetto, Direttore Parco dell’Adamello
Gian Battista Sangalli, Direttore Foreste e Bonifica Montana – Parco dell’Adamello

Ore 10.30 Partenza in bicicletta da Vione verso Capo di Ponte
Ore 13.00 Arrivo a Capo di Ponte presso l’Infopoint, saluti del sindaco Francesco Manella.
Seguirà rinfresco presso CISSVA.

Note: è necessario dotarsi di propria bicicletta. All’arrivo a Capo di Ponte è previsto un parcheggio custodito munito di rastrelliere per le biciclette e un servizio navetta per riportare a Vione i partecipanti.

L’evento si svolgerà anche in caso di maltempo.

PRESENTAZIONE

Sabato 10 giugno ore 20.30 | Ponte di Legno Sala Consiliare

La più importante e famosa corsa a tappe d’Italia festeggia le sue 100 edizioni.
E la Valle Camonica, terra di grandi salite e celebri passi, non può che renderle omaggio attraverso questo nuovo volume.

Per l’occasione verrà allestita la mostra fotografica “Verso il riconoscimento della Valle Camonica e Alto Sebino a Riserva della Biosfera”


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136