QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Villa di Lozio: in Consiglio comunale il progetto anti valanghe, costerà 90mila euro

giovedì, 27 novembre 2014

Lozio – Un piano anti valanghe. La paura dello scorso anno con la valanga che ha creato problemi agli abitanti di Villa di Lozio potrebbe essere un ricordo. Infatti il Comune sta correndo ai ripari e, per mettere in sicurezza Villa di Lozio dalle valanghe,  ha predisposto un progetto che ha già avuto parere favorevole dalla Regione Lombardia e che sarà discusso domani sera (venerdì 28 novembre ndr.) in Consiglio Comunale.

Secondo gli amministratori si tratta di un’opera che dovrebbe risolvere i problemi  dello scarico di neve nel periodo invernale e primaverile. Un’iniziativa in tal senso era stata predisposta alcuni anni fa con paravalanghe, adesso il piano del Comune, che è stato approvato dal Pirellone con un costo di 90 mila euro, prevede la realizzazione di gradoni. “Così – sostengono i tecnici – la neve si fermerà prima di finire sulla strada o sul piazzale a Villa di Lozio”.

L’opera dovrebbe essere realizzata nel 2015. Dopo l’approvazione del Consiglio comunale sarà effettuato l’appaltValanghe Lozio 1 e poi – in primavera – il via al cantiere.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136