QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Vezza d’Oglio, oltre 4000 iscritti alla ‘Caspolada al chiaro di luna’ tra sport e solidarietà

mercoledì, 5 febbraio 2014

Vezza d’Oglio – E’ tutto pronto a Vezza d’Oglio per la Caspolada al chiaro di luna, passeggiata non competitiva in notturna che si terrà sabato 8 febbraio. Sono oltre 4.000 gli iscritti, un numero elevato che conferma come la manifestazione, nonostante si ripeta da 14 anni, riesca ancora a suscitare l’interesse della gente. Merito della grandiosa organizzazione che fa capo alla Pro Loco di Vezza d’Oglio e coinvolge 300 volontari, tra privati ed associazioni di tutta l’alta Valle Camonica, e merito sicuramente anche delle abbondanti nevicate di questo inverno che stanno rendendo la montagna una meta particolarmente invitante.Partenza Caspolada

Sessanta persone prenderanno parte alla versione competitiva della manifestazione, ma la maggior parte vivrà la Caspolada come una bellissima serata sulla neve da trascorrere in compagnia. I partecipanti provengono da 43 province e rappresentano dunque l’Italia intera. Il percorso, completamente innevato e quindi interamente percorribile con le racchette da neve, è lungo 10 km ed interessa il fondovalle tra Vezza d’Oglio e Temù, oppure è possibile optare per il percorso corto di 7 km. La serata sarà presentata dalle gemelle Laura e Silvia Squizzato, direttamente dal programma tv “Mezzogiorno in famiglia” di Rai2, e da Filippo Cassarino di Radio Number One.

La distribuzione del materiale (pettorali, racchette da neve ed un simpatico gadget in legno) inizierà alle 10 e proseguirà fino alle 19. Il via alla manifestazione verrà dato alle 19 nella piazza principale, gli organizzatori raccomandano di raggiungere Vezza d’Oglio almeno 2 o 3 ore prima per evitare di congestionare il paese prima della partenza. Sempre per questo motivo è stato predisposto un ampio parcheggio nella frazione di Davena bassa, che a partire dal primo pomeriggio sarà collegata con la piazza da un servizio di bus navetta.

La manifestazione ricorda la figura di Sandro Occhi, ideatore della Caspolada al chiaro di luna, e quest’anno prevede la collaborazione con il Rotary Club Brescia Veronica Gambara: una parte delle quote delle iscrizioni verrà utilizzata per acquistare i vaccini contro il polio virus, contribuendo così ad interrompere la catena di contagio.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136