QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Vezza d’Oglio: l’Olginatese batte il Milan Primavera 2-1. Più di mille spettatori sugli spalti

domenica, 3 agosto 2014

Vezza d’Oglio –  L’Alta Valle Camonica ha ospitato la seconda uscita della squadra Primavera del Milan che affrontava l’Olginatese, una formazione che è giunta seconda nel campionato di serie D e che, pur rinnovata dal mister alla squadra, ha grandi ambizioni.Vezza D'Oglio - Milan Primavera 2

La location è stata cambiata all’ultimo momento e i tifosi della due squadre e i turisti si sono trasferiti a Vezza d’Oglio, un campo sintetico che ospita le squadre camune. Sugli spalti un migliaio di persone che hanno assistito alla gara.

LE FORMAZIONI 

MILAN: Gori; Turano, Derosa, De Santis, Bordi; Gamarra, Calabria, Locatelli; Di Molfetta, Ronchi, Fabbro. A disp.: Livieri, Rondanini, Garofoli, Marinello, El Hilali, Vassallo, Cutrone, Yaffa. All.: Brocchi

OLGINATESE: Sordi, Facconi, Corti, Molteni, D’Amico, Cattaneo, Beccalli, Bono, Zirilli, Formigoni, Di Fiore. A disp.: Cutrone, Menegazzo, Ronchetti, Mara, Malvestiti, Cattaneo, Greco, Cabrini, Merlo, Bianchimano, Di Luccio. All.: Dionisi.

LA GARA

Il Milan Primavera parte forte con azioni in profondità, ma è l’Olginatese a passare in vantaggio con un’azione veloce e un tiro da centro area di Zirilli che supera il portiere rossonero Gori. Due minuti dopo il pareggio firmato dal rossonero Davide Calabria. Il primo tempo vede azioni da una parte e dall’altra, più manovrate quelle del Milan, veloci e in contropiede quelle dei bianconeri di Olginate che vanno vicino in tre occasioni al vantaggio. Le due squadre terminano il primo tempo sull’1-1.

Vezza d'Oglio Milan Primavera

Il secondo tempo vede numerosi cambi da entrambe le parti con l’Olginatese che si fa vedere di più in attacco e sfiora in due occasioni il gol. A metà ripresa l’eurogol dei bianconeri con una palla girata al volo da Merlo, entrato nel secondo tempo, dalla tre quarti  che finisce nel sette, superando Livieri. Il Milan cerca di ripartire, in un paio di occasioni va vicino al pareggio, con Calabria e Vassallo. Ma la gara finisce 2-1 in favore dell’Olginatese. La squadra di mister Brocchi, andata due volte sotto, ha comunque espresso un buon calcio e nonostante la sconfitta l’allenatore è soddisfatto: <E’ stata una buona partita, siamo stati puniti dagli episodi, ma è importante capire tutto questo. Abbiamo tenuto il campo bene e a mio avviso abbiamo fatto un ottima partita. I margini di miglioramento di questa squadra sono amipissimi, stiamo lavorando tanto in questo periodo. Credo che siamo solo al 30% del nostro valore>.

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136