QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Vezza d’Oglio: le opere di sette artisti al Simposio di scultura del marmo bianco

martedì, 2 agosto 2016

Vezza d’Oglio – E’ iniziato nel migliore dei modi il secondo simposio di scultura del marmo bianco di Vezza d’Oglio (Brescia) sul tema della memoria storica: lavoro, cava Borom e guerra di Indipendenza.

Fino a sabato prossimo sette artisti (Aleksandar Eftimovski, Aurora Avvantaggiato, Daniele Boi, Luka Radojevic, Petra Lange, Rafail Georgiev Raffò e Vittoria Parrinello), provenienti da Italia, Belgio, Serbia, Macedonia, scolpiranno il marmo bianco di Vezza d’Oglio mettendo in luce capacità artistiche, qualità tecniche, idee personali. L’obiettivo è riscoprire la storica cava che ha portato il paese ad un notevole livello artigianale.

Borom 2

L’edizione 2016 del simposio di scultura del marmo bianco di Vezza d’Oglio, promosso dall’Amministrazione comunale con il patrocinio del Comitato Giovani Unesco, Ministero Beni Culturali, Distretto Culturale di Valcamonica, Pro loco di Vezza e sponsor la ditta Pedretti, punta a valorizzare la tradizione della lavorazione del marmo bianco in Alta Valle Camonica.

Inoltre questo simposio aiuterà a ricostruire la storica figura dell’artigiano-artista Pietro Gregorini, scultore in Svizzera,  grande conoscitore del marmo del Borom del quale ha esaltato la speciale plasticità monumentale e figurativa. Gli scultori lavorano a contatto con il pubblico sotto la tensostruttura allestita nel piazzale del Centro eventi. Durante questa settimana ci saranno visite guidate alla cava del Borom, incontri alla Torre Federici, serate musicali alla chiesetta di San Clemente, oltre a laboratori.

La curatrice del simposio, Milena Berta, ha inoltre annunciato che  è possibile votare online sul sito ufficiale del simposio oppure nella sede della Pro loco di Vezza d’Oglio e votare l’opera migliore. Da oggi l’avvio del voto, essendo la terza giornata con le opere che stanno prendendo forma e sono ben visibili al pubblico.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136