QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Summit per la Statale 42: la rotonda di Sonico nel piano Anas. Traffico a Edolo: nel 2017 la scelta definitiva?

giovedì, 13 ottobre 2016

Sonico – L’Anas rassicura Sonico, mentre per Edolo serve ancora tempo per cercare la soluzione definitiva al problema del traffico: nella zona dei centri commerciali, la rotonda di Sonico si farà. Parola di Anas che oggi ha partecipato ad un summit in Alta Valle Camonica con tema gli interventi sulla statale 42 del Tonale a Edolo e Sonico.

pasquini-sonico

Il vertice si è tenuto al muncipio di Sonico (Brescia), alla presenza del sindaco Giovan Battista Pasquini (foto), del vice sindaco di Edolo, Pier Giacomo Calvi, del presidente della Provincia di Brescia, Pierluigi Mottinelli, del consigliere provinciale Bressanelli, dei tecnici della Comunità Montana Valle Camonica e del capo compartimento Anas Lombardia, Giuseppe Ferrara.

Due i temi sul tavolo: la rotonda di Sonico e gli interventi su Edolo, la variante che taglia il paese camuno e l’allargamento della galleria poco dopo il ponte verso l’Alta Valle.

SONICO
Il sindaco Giovan Battista Pasquini ha illustrato il progetto (nell’immagine a lato, cliccare sopra per zoom) per migliorare la sicurezza in un punto nevralgico della statale 42.rotonda

Il costo dell’opera è stimato in 400mila euro e l’Anas si è detta disponibile a finanziare nel piano delle opere pubbliche per il triennio 2017-2019. Il Comune dovrà recuperare le risorse per l’esproprio delle aree e tutti gli interventi accessori, tra cui sistemare il canale della centrale Edison.

Siamo soddisfatti del risultato raggiunto – spiega il sindaco Giovan Battista Pasquini – l’Anas prevede di inserire nel suo piano triennale la rotonda di Sonico, quindi sarà la stazione appaltante, a noi spetta definire il progetto e reperire le aree, quindi con un coinvolgimento anche dei privati, poi l’Anas finanzierà l’opera“.

Inizialmente l’Amministrazione comunale di Sonico pensava ad un accordo di programma con la Provincia di Brescia per realizzare la rotonda, con un coinvolgimento dell’Anas, invece il capo compartimento ingegner Giuseppe Ferrara ha preso un impegno ben preciso che snellirà l’iter procedurale.galleria Edolo

EDOLO
Più complessa è la questione di Edolo, dove ci sono due progetti, l’allargamento della vecchia galleria poco dopo il ponte sul fiume Oglio e la variante dall’ingresso al paese fino a dopo l’abitato del paese, la piana che porta verso Iscla.

Il Comune punta su un’opera di allargamento della galleria, la Provincia pensa invece a una variante che risolva definitivamente il problema del passaggio di mezzi pesanti, tir e bus, ma anche auto liberando la località da traffico e smog. Sui due progetti ci sarà un successivo approfondimento con i tecnici e poi sarà presa la decisione definitiva.

L’Anas ha comunque confermato che intende finanziare le opere, quindi il 2017 sarà l’anno decisivo per la progettazione, il 2018 per il finanziamento appalto e avvio delle opere.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136