QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Vertice in Regione sul maltempo che ha flagellato la Valle Camonica. Riaperta la strada del Tonale

venerdì, 27 dicembre 2013

Breno – Vertice sui danni del maltempo. Oggi è tornato a splendere il sole e in mattinata è stata riaperta la statale 42 del Tonale, dopo gli interventi effettuati dai vigili del fuoco per rimuovere i rami pericolanti sulla strada, dopo le abbondanti nevicate. Ieri era stata chiusa precauzionalmente la statale 42 del Tonale, sia dal lato lombardo sia da quello Trentino per la copiosa nevicata che ha portato più di un metro e mezzo di neve in quota, oltre un metro al Passo Tonale. Vigili del fuoco, Protezione Civile di Vione e carabinieri hanno sorvegliato la strada da Ponte di Legno al Tonale. La cabinovia è rimasta in attività fino attorno alle 19.30 per trasportare da Ponte di Legno al Tonale i turisti.

PROVINCIA DI BRESCIA 

Sempre ieri era stata chiusa la Provinciale 345 in comune di Breno per caduta di una valanga che ha travolto alberi ad Tonale neve 1alto fusto ostruendo la carreggiata. Invece è stata chiusa la SP699 a Bagolino per rischio valanghe, e caduti alberi sulla Sp 50 in comune Pertica Alta, in corso verifiche da parte dei cantonieri. Invece a Pisogne una famiglia è stata evacuata per allagamento: l’acqua in una famiglia alla periferia del paese ha invaso il primo piano della casa ed è stata evacuata precauzionalmente. Oggi dovrebbero tornare nell’abitazione.

VERTICE IN REGIONE 

Il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, presidierà oggi un vertice a Palazzo Lombardia per valutare i danni causati dal
maltempo che si è  abbattuto sulla Lombardia. Al vertice prenderà parte anche l’assessore Simona Bordonali con delega alla Protezione
Civile, Immigrazione e Sicurezza. ” Stiamo monitorando l’evolversi della situazione in seguito all’abbondante pioggia caduta. Abbiamo riscontrato qualche difficoltà in diverse località della Regione che sono comunque, costantemente, monitorate dagli uomini della nostra Protezione civile, al lavoro nonostante i giorni di festa. A loro dunque va il mio particolare ringraziamento”, conclude l’assessore regionale alla Protezione civile, Sicurezza e Immigrazione Simona Bordonali.

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136