QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Vento forte e incendi boschivi: moderata criticità in Lombardia, allerta anche in Valtellina e Valle Camonica

giovedì, 9 marzo 2017

Edolo – La Sala operativa della Protezione civile regionale, la cui attivita’ e’ coordinata dall’assessore alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione, Simona Bordonali, ha emesso un avviso di moderata criticita’ (codice arancione) per rischio incendi boschivi, dalle ore 00 del 10 marzo, sulle zone F5 (Lario, Unione delle Comunita’ Montane: Alto Lario Occidentale, Alpi Lepontine, Lario Intelvese, Triangolo Lariano, Lario Orientale, Valle di San Martino, Valsassina, Valvarrone, Val d’Esino Riviera) e F10 (Mella – Chiese: Unione delle Comunita’ Montane di Valle Trompia e Val Sabbia).

incendio-campolaroORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO VENTO FORTE – La Sala operativa segnala anche un codice giallo (ordinaria criticita’) per rischio vento forte sulle zone omogenee IM-01 (Valchiavenna, provincia Sondrio), IM-02 (Media-bassa Valtellina, provincia Sondrio), IM-03 (Alta Valtellina, provincia Sondrio), IM-04 (Laghi e Prealpi varesine, provincia Varese), IM-05 (Lario e Prealpi occidentali, province di Como e Lecco), IM-06 (Orobie bergamasche, provincia Bergamo), IM-07 (Valcamonica, province Bergamo e Brescia), IM-08 (Laghi e Prealpi orientali, province Bergamo e Brescia), IM-09 (Nodo Idraulico di Milano, province Como, Lecco, Monza Brianza, Milano e Varese), IM-12 (Bassa pianura occidentale, province di Cremona, Lodi, Milano e Pavia) e IM-14 (Appennino pavese, provincia di Pavia).

IL METEO – Per la giornata di domani 10/03 non si prevedono precipitazioni, ma e’ atteso un generale rinforzo dei venti da Nord (i quali risulteranno a carattere di Foehn su valli alpine, prealpine e settori di pianura), che potranno favorire l’innesco di incendi boschivi.

I fenomeni di ventilazione piu’ intensi si attendono sui settori nord-occidentali della regione, oltre i 700 m. In pianura la fase piu’ intensa sara’ tra le ore 10 e le ore 18 di domani 10/03. Per sabato 11/03 si prevede una generale attenuazione della ventilazione su tutti i settori.

INDICAZIONI OPERATIVE – In conseguenza dei rinforzi di vento che sono previsti per la giornata di domani 10/03, si raccomanda di intensificare le azioni di sorveglianza e pattugliamento del territorio che dovranno riguardare prevalentemente i Comuni ricadenti nelle classi di rischio 3, 4 e 5 del Piano regionale delle attivita’ di previsione, prevenzione e lotta attiva contro gli incendi boschivi e riportati nell’allegato 4 della Direttiva regionale e i Comuni colpiti dagli incendi.

Si segnala che a partire dal 03/01/2017 e’ ATTIVO il “PERIODO AD ALTO RISCHIO DI INCENDIO BOSCHIVO” fino a revoca. Vige pertanto il divieto assoluto di accendere fuochi nei boschi o a distanza da questi inferiore a cento metri, far brillare mine, usare apparecchi a fiamma o elettrici per tagliare metalli, motori, fornelli o inceneritori che producano braci o faville, gettare mozziconi accesi al suolo e compiere ogni operazione che possa creare pericolo di incendio.

La Sala Operativa chiede di segnalare con tempestivita’ eventuali criticita’ che dovessero presentarsi sul proprio territorio in conseguenza del verificarsi dei fenomeni previsti, telefonando al numero verde della Sala Operativa di Protezione civile regionale: 800.061.160 o via mail all’indirizzo: cfmr@protezionecivile.regione.lombardia.it o salaoperativa@protezionecivile.regione.lombardia.it.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136