QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad

Giornata di interventi in montagna per Soccorso Alpino e 118

venerdì, 16 agosto 2013

Valsaviore – La giornata odierna è stata caratterizzata da diversi interventi di Soccorso Alpino e 118 nelle località montane dell’Est lombardo. A Edolo la situazione più critica, con ambulanza ed elisoccorso a soccorrere una persona precipitata sui sentieri sopra Monte Colmo. Le squadre del 118 sono state allertate pochi minuti prima delle 15. L’uomo, C.M., 52 anni, è stato trasportato dopo oltre un’ora agli Spedali Civili di Brescia. Era con un parente ad abbattere alcune piante in località Trecciolino: scivolando per oltre venti metri, ha riportato la frattura alla spalla oltre a diverse escoriazioni. Sul luogo i Carabinieri della stazione di Edolo.

A Breno due situazioni critiche: la prima alle 16.34, con una persona che ha avuto bisogno di aiuto in strada ed è stata trasportata come codice giallo in ospedale, la seconda dopo mezz’ora circa sulla strada che porta al Passo Crocedomini dove una persona è caduta al suolo.

Soccorso-Alpino-elicottero-SUEM

L’intervento che ha visto l’attiva presenza del Soccorso Alpino si è registrato attorno alle 14.30, quando si sono attivate le procedure per il recupero di una persona infortunata nei pressi del Pian della Regina, sopra Saviore dell’Adamello. Sul posto le squadre a terra di tecnici della Stazione di Media Valle della V Delegazione Bresciana Cnsas (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico). Il 70enne ha riportato ferite alla testa: si trova ora all’ospedale di Esine con la eliambulanza.

A Cevo una persona è stata trasportata all’Ospedale di Valle Camonica in seguito a un infortunio in cui ha riportato ferite sul corpo nell’immediato dopopranzo. In mattinata a Borno una donna 64enne ha avuto bisogno dell’aiuto del 118 ed è stata trasportata all’ospedale Valle Camonica di Esine, catalogata come codice verde. Gli interventi erano partiti già nella nottata, quando all’1.34 all’Aprica un 29enne è stato soccorso per un’intossicazione etilica.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136