QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Valle Camonica: nelle finali regionali Under 15 vince il Volley Segrate. Risultati e prossimi appuntamenti

domenica, 15 maggio 2016

Piancogno – Ultimo atto per i campionati regionali di pallavolo delle categorie Under 16 femminile e Under 15 maschile: domenica 15 maggio a Vigevano e in Valle Camonica si sono disputate le due final four organizzate dal Comitato Regionale della Lombardia della FIPAV, che hanno visto confermarsi sui due fronti le squadre campioni uscenti. A salire sul trono Under 16 è stato infatti ancora una volta il Progetto Volley Orago/Visette, mentre in Under 15 ha trionfato il Volley Segrate 1978: per entrambe le formazioni si tratta del quarto titolo consecutivo, arrivato al termine di un’intensa giornata di gare, ricchissima di emozioni e conclusa con le premiazioni di tutte le squadre e degli atleti partecipanti.finale maschile pallavolo volley

La final four del campionato Under 16 femminile si è disputata a Vigevano, grazie alla collaborazione della ASD Pallavolo Florens: a vincere il quarto titolo consecutivo (sesto negli ultimi 7 anni) è stato il Progetto Volley Orago/Visette, che ha superato in una finale tutta varesina la Unendo Yamamay Busto Arsizio con il punteggio di 3-0 (26-24, 25-11, 25-18). La cronaca: partono forte le biancorosse con due ace di Peruzzo (1-5), ma Orago ribalta subito il risultato con il servizio di Ghezzi, che porta il punteggio sul 10-6. Busto torna avanti 11-12 con Lualdi e si stacca sul 13-16 grazie a Peruzzo; le gialloblu recuperano (16-16) e si procede punto a punto. Il primo set point è della Unendo Yamamay sul 23-24, Corti lo annulla e se ne procura a sua volta uno, trasformato da Faverzani per il 26-24. Il secondo set è spaccato a metà da un micidiale turno di battuta di Corti: dal 5-6 al 14-6 con quattro ace. Busto prova a inserire Monza, Buiatti e Bellanca, ma Orago domina (20-9) e chiude 25-11 con Ratti. Le campionesse in carica sono in pieno controllo della partita e anche nel terzo set scappano subito 8-3, consolidando poi il vantaggio sul 12-5 e sul 16-8. Ratti mette a segno il muro del 20-10 e dopo quattro match point annullati l’incontro si chiude con un mani-out di Ghezzi.

Al terzo posto si è classificata la Foppapedretti Bergamo, vittoriosa per 3-1 (25-18, 11-25, 25-21, 25-14) sulla Bracco Pro Patria Milano: decisiva per le bergamasche la rimonta dal 16-19 nel secondo set. È dunque la Foppapedretti ad accedere, insieme a Orago e Busto Arsizio, alle finali nazionali di categoria che si terranno a Lecce dal 31 maggio al 5 giugno.

Nelle combattute semifinali disputate in mattinata, Orago aveva superato la Pro Patria per 3-0 (25-23, 25-20, 25-21) mentre la Unendo Yamamay aveva avuto la meglio sulla Foppapedretti con il punteggio di 3-1 (26-24, 25-22, 21-25, 25-22). Come miglior giocatrice delle finali è stata premiata Federica Faverzani del Progetto Volley Orago, che ha ricevuto il riconoscimento dal selezionatore regionale Christian Tammone.

Il titolo Under 15 maschile si è assegnato sempre domenica in Valle Camonica: nella finale disputata a Piamborno di Piancogno si è imposto ancora una volta il Volley Segrate 1978, capace di piegare la resistenza della USD Scanzorosciate per 3-1 (25-27, 25-18, 25-20, 25-22). Finale equilibrata e dalle mille emozioni, con Segrate che parte male e cede il primo set ai vantaggi, ma riesce a ribaltare il risultato nei due parziali successivi. Nel quarto set la rimonta decisiva: i gialloblu risalgono dal 6-12 e chiudono la partita malgrado gli sforzi di un grintoso Scanzo.  La medaglia di bronzo va allo One Team Azzano Nembro grazie al successo per 3-0 (25-14, 25-13, 25-21) sullo Yaka Volley Malnate; la squadra della provincia di Bergamo, a braccetto con Segrate e Scanzorosciate, si qualifica alle finali nazionali in programma ad Agropoli dal 31 maggio al 5 giugno.

In mattinata, a Piamborno, Segrate aveva battuto lo Yaka Volley con un netto 3-0 (25-15, 25-10, 25-17); più combattuta, ma sempre conclusa in tre set, l’altra semifinale giocata a Berzo Inferiore, che ha visto Scanzorosciate imporsi per 3-0 (25-15, 25-22, 26-24) su Azzano. A completare la festa di Segrate c’è il riconoscimento per il miglior giocatore delle finali, assegnato a Simone Falgari.

Prossimo appuntamento con le finali regionali domenica 22 maggio, quando saranno in palio ben 4 titoli: al Centro Pavesi FIPAV di Milano si disputeranno infatti le finali del campionato Under 17 maschile, a Crema quelle della categoria Under 18 femminile, e infine Pisogne (Brescia) ospiterà le finali scudetto di serie C maschile e femminile.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136