QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad

Ad

Valle Camonica: mobilitazione per un incendio a Cevo lungo la Provinciale 6

domenica, 29 ottobre 2017

Cevo – Verso le ore 19 vigili del fuoco del distaccamento di Edolo allertati per un incendio bosco nella zona di Pozzuolo, nei pressi della Provinciale 6 che da Cedegolo porta a Valle di Saviore. Bruciate poche centinaia di metri quadri di terreno grazie al tempestivo intervento: due squadre impegnate nella zona che hanno operato anche in serata per la bonifica. Scongiurati danni peggiori: a coadiuvare i vigili del fuoco, sul posto la squadra AIB-Protezione civile di Cevo. Il vento forte e le condizioni di siccità sconsigliano fortemente l’accensione di fuochi in Valle Camonica, come da indicazioni e allerta regionale.

VASTI INCENDI BOSCHIVI IN LOMBARDIA, BORDONALI: INCESSANTE ATTIVITA’ DELLE UNITA’ IMPEGNATE NELLO SPEGNIMENTO

“Dalle prime ore della mattinata odierna sono proseguite senza sosta le attivita’ di spegnimento sui quattro incendi attivi nei Comuni di Varese, Tavernerio (Como), Forcola (Sondrio) e Tremosine (Brescia) e, dal pomeriggio, nei Comuni di Veleso (Como), Novate Mezzola (Sondrio) e Cevo (Brescia)”. Lo spiega l’assessore alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione di Regione Lombardia, Simona Bordonali, commentando il report delle ore 20 della Sala operativa di Protezione civile che coordina direttamente.

La situazione degli incendi e’ la seguente:

VARESE – zona omogenea IB F4 – data inizio incendio 25/10/2017, ripreso il 27/10/2017 – bruciati 45 ha totali di misto ceduo/conifere, incendio ancora attivo. Le attivita’ di spegnimento sono affidate ai D.O.S. Dario Bevilacqua (CM Valli del Verbano) e Alessandro De Buck (Parco del Campo dei Fiori).

L’incendio interessa due zone distinte, la prima e’ Campo dei Fiori, la seconda e’ Rasa di Varese.  Nella notte appena trascorsa, 15 persone in localita’ Campo dei Fiori sono state invitate a lasciare la propria residenza. Via Campo dei Fiori di Varese resta chiusa al traffico, per tutta la giornata odierna, in via precauzionale. Durante la notte il fronte del fuoco ha ripreso con maggiore intensita’ interessando, in particolare, i comuni di Luvinate, Barasso e Comerio.

Nella mattinata sono riprese le operazioni d’intervento da terra e coi mezzi aerei. A Barasso, in localita’ Pian delle Resinose, dove il fumo e’ risultato particolarmente intenso, si e’ provveduto all’evacuazione precauzionale di alcune persone. Sempre a Barasso, si segnala la vicinanza del fronte del fuoco a un bosco di conifere che costituisce interfaccia ad una residenza sanitaria assistenziale (Rsa) nelle cui vicinanze sono attualmente dislocate squadre dei Vigili del fuoco coi relativi automezzi. La Prefettura di Varese mantiene aperta una Sala operativa nel Comune di Luvinate per seguire l’evento.

Sull’incendio sono intervenuti (totale delle due localita’):
- 72 volontari AIB (inclusi Volontari del Parco del Ticino);
- 2 mezzi del COAU (Canadair)
- 1 elicottero regionale (base Talamona).

TAVERNERIO (Como) – zona omogenea IB F5 – data inizio incendio 27/10/2017 – bruciati 60 ha ceduo/conifere, incendio ancora attivo.

Le attivita’ di spegnimento sono affidate ai D.O.S. Stefano Casartelli (CM Triangolo Lariano) e Giovanni Guanziroli (Provincia di Como). Fin dalle prime ore di questa mattina l’incendio e’ ripreso e proseguono gli interventi dei volontari AIB e dei mezzi aerei.

Sull’incendio stanno intervenendo-sono intervenuti:
- 50 AIB;
- 10 Vigili del fuoco;
- 1 mezzo del COAU (Canadair).

FORCOLA (Sondrio) – zona omogenea IB F2 – data inizio incendio 28/10/2017 – bruciati 150 ha ceduo/conifere, incendio ancora attivo.

Le attivita’ di spegnimento sono affidate al D.O.S. Stefano Marieni (CM Valtellina di Morbegno). Per permettere ai mezzi di operare in sicurezza sono state staccate le linee dell’alta tensione.

Sull’incendio stanno intervenendo:
- 30 AIB;
- 20 Vigili del fuoco;
- 2 elicotteri regionali (base Talamona).

TREMOSINE (Brescia) – zona omogenea IB F11 – data inizio incendio 28/10/2017 – bruciati 150 ha ceduo, incendio ancora attivo. Le attivita’ di spegnimento sono affidate al D.O.S. Marco Mozzi (CM Valle Sabbia). Incendio in espansione.

Sull’incendio stanno intervenendo:
- 30 AIB;
- 12 Vigili del fuoco;
- 1 elicottero regionale (base di Vilminore);
- 2 elicotteri dei Vigili del fuoco di Trento;
- 1 mezzo del COAU + 1 Canadair croato.

VELESO (Como), localita’ Monte Colmenacco – zona omogenea IB F05

- data inizio incendio 29/10/2017- bruciati 40 ha ceduo/conifere, incendio ancora attivo. Le attivita’ di spegnimento sono affidate al D.O.S. Gelpi (CM Triangolo Lariano). Al momento risultano evacuate 6-7 persone appartenenti a baite limitrofe.

Sull’incendio stanno intervenendo:
- 20 AIB;
- 20 Vigili del fuoco;
- 1 elicottero regionale (base di Vilminore).

NOVATE MEZZOLA (Sondrio), localita’ Val Ladrogno. Superficie bruciata 8 ha di incolto.

CEVO (Brescia), segnalato da Vigili del fuoco di Brescia incendio boschivo tra le localita’ Andrista e Fresine. Attivato Giambattista Sangalli (CM Valle Camonica), principio di incendio in atto lungo la SP 6. Sul posto opera una squadra AIB di Cevo.

ALLERTE IN CORSO – Sono valide le indicazioni dell’Avvivo di Criticita’ per rischio Incendi Boschivi n.120 del 28 ottobre, con codice Arancio sulle aree F4, F5, F11 e F12.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136