QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Valle Camonica, l’11 giugno al voto Darfo Boario Terme, Paspardo e Malonno. I primi candidati

giovedì, 30 marzo 2017

Darfo Boario Terme – E’ iniziata la grande sfida elettorale, che vedrà tre Comuni della Valle Camonica (Darfo Boario Terme, Paspardo e Malonno) al voto il prossimo 11 giugno, con l’eventuale ballottaggio per Darfo Boario Terme il 25 giugno. Darfo Boario Terme ha superato i 15mila abitanti, quindi se nessun candidato otterrà il 50%+ 1 dei consensi l’11 giugno,  ci sarà il ballottaggio quindi giorni dopo.elezioni_amministrative-2

LE CANDIDATURE - A Darfo Boario Terme sono già due i candidati: il primo è il sindaco uscente Ezio Mondini, sostenuto dal centrosinistra, il secondo è Fabio Bianchi, presidente dell’Incubatore di Imprese di Cividate e già presidente di Assocamuna. Bianchi scende in campo sostenuto da due civiche: “Bene comune per Darfo Boario Terme” e “Per la nostra città”.

Dalla civica di Bianchi restano ufficialmente fuori i partiti e i loro simboli, anche se l’orientamento sarà di centrodestra. Al suo fianco i fondatori del gruppo “Bene Comune”, con Loretta Ducoli presidente di lista, Bianca Rosa Morosini, Michele Ducoli e Francesco Rinaldi.

A Paspardo il sindaco uscente Fabio De Pedro si ripropone, al pari di Stefano Gelmi a Malonno. A Paspardo si annuncia una sfida a due, con un gruppo civico che concorrerà contro Fabio De Pedro, mentre a Malonno, potrebbe esserci una gara in solitaria, ma per l’elezione del sindaco dovrà andare alla urne almeno la metà degli aventi diritto al voto. Quindi la principale “sfida” sarà sull’astensionismo.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136