QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Valle Camonica: due convegni dell’ANMIG per ricordare i “martiri della Resistenza” con esponenti di livello nazionale

sabato, 23 aprile 2016

Darfo - In occasione del 71^ anniversario della Liberazione dal fascismo, l’ANMIG ricorda i martiri della resistenza con due convegni.resistenza immagini storiche

Mantenere viva la memoria di un sacrificio e condividerlo con le giovani generazioni per non dimenticare e attualizzarne il senso. Questo il monito lanciato dall’ANMIG (Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi di Guerra) – Sezione Vallecamonica in occasione delle celebrazioni del 25 aprile attraverso i due convegni promossi per il 27 aprile e 10 maggio prossimi dedicati ai giovani studenti valligiani.

Si studia il passato per costruire il futuro – dichiara Ciro Berdini, Presidente della sezione ANMIG Vallecamonica - Ma la storia scritta sui libri va impreziosita dalle testimonianze che raccontano l’esperienza della guerra e ne rivivono il dolore, poiché sono il modo più diretto ed efficace per risvegliare le coscienze. Purtroppo, sono rimasti pochi testimoni diretti: per questo è compito nostro continuare a tenere viva la memoria perché l’orrore non si ripeta ed il Sacrificio dei nostri padri non sia stato inutile”.

partigiani immagini storiche

Una lettura storica guidata da studiosi, quindi, ma anche dalla voce della partigiana Mary (al secolo Maria Airaudo – Presidente della Sezione A.N.M.I.G. di Torre Pellice) o di Rosy Romelli, figlia del comandante “Bigio” a sua volta partigiana, protagonisti allora silenziosi che ci hanno consegnato valori di libertà, uguaglianza e solidarietà.

E’ proprio in nome di questi valori che abbiamo il dovere di riaffermare e sollecitare una rinnovata coscienza civica, per renderci conto che, per dirla con Pietro Calamandrei, …ognuno di noi nel mondo non è solo, che siamo in più, che siamo parte di un tutto, nei limiti dell’Italia e del mondo” aggiunge il sindaco della Città di Darfo Boario Terme, Ezio Mondini.

I due convegni si terranno presso la “Casa della Memoria dell’A.N.M.I.G.” in Via Ghislandi 8 a Darfo Boario Terme.

Il primo – che avrà luogo il 27 aprile dalle ore 8,45 alle 13,00 dal titolo “Martiri della Resistenza – Memoria e attualità di un sacrificio” – ripercorrerà la storia dal ’43 al ’45 sia nelle parole degli storici che attraverso le testimonianze dirette; mentre quello previsto il 10 maggio – rivolto agli studenti dell’Istituto Comprensivo di Darfo e dell’”Olivelli” - incentrerà gli interventi sul tema de “Carabinieri nella Resistenza” e sarà dedicato alla memoria di Aurelio Cristini, carabiniere decorato al valor militare partigiano della divisione “Garibaldi” i cui tre figli Valentino, Cristina e Claudio saranno presenti ai lavori.

A questo secondo appuntamento sono stati invitati alti ufficiali: il capo Ufficio Storico dell’Esercito Italiano (Coll. Cristiano Maria De Chigi), il Capo Ufficio Storico – Comando Generale Arma Carabinieri (Col. Alessandro Della Nebbia), il Comandante la Compagnia Carabinieri di Breno (Magg. Salvatore Malvaso)il Comandante Provinciale Arma Carabinieri (Col. Giuseppe Spina), il Comandante Legione Lombardia Arma Carabinieri (Gen. Divisione Teo Luzi), il Comandante Generale Arma Carabinieri (Gen. C.A. Tullio Del Sette, che ha comunicato l’impossibilità di essere personalmente presente ma si farà rappresentare). Saranno presenti alla manifestazione il Preesidente Nazionale dell’A.N.M.I.G. Claudio Betti e Annita Garibaldi Jallet, discendente dell’Eroe dei Due Mondi e Presidente dell’Associazione Nazionale Volontari Garibaldini .  Inoltre, per tale iniziativa è stato inoltre chiesto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica.

Ci auguriamo che questi due eventi possano rappresentare un’importante occasione per consolidare percorsi di cittadinanza attiva dei ragazzi – conclude il sindaco Mondini – Per questo ringraziamo l’ANMIG che opera a favore di una crescita di consapevolezza necessaria a evitare che si ritorni su strade antidemocratiche, promuovendo azioni di divulgazione dei valori fondanti della nostra democrazia e della nostra Costituzione”.

PROGRAMMA

Manifestazione organizzata nella ricorrenza del 71esimo anniversario della liberazione dell’Italia dal Nazifascismo per iniziativa dell’ANMIG Valle Camonica

27 aprile 2016
casa della Memoria – via Ghislandi Darfo Boario Terme

Convegno storico dedicato agli studenti dei Poli scolastici “Golgi” e “Olivelli”
ore 8.45 – “Valle Camonica 1943-1945” intervento di Angelo Baffelli Polo liceale Golgi di Breno
ore 9.30 “Mimma, Balella e Anty: le Donne nella guerra e nella Resistenza d’Emilia” – intervento di Daniel Degli Esposti, ricercatore di Storia – Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea in provincia di Modena
ore 10.15 “1943-1945: il tempo delle scelte” – intervento di Carlo Greppi, Dottore di ricerca in studi storici, Istoreto – Istituto piemontese per la storia della Resistenza e della società contemporanea “Giorgio Agosti”
ore 11.00 Incontro con Maria Airaudo, partigiana Mary, presidente Sezione ANMIG di Torre Pellice e Rosy Romelli, partigiana camuna, figlia del comandante Bigio
ore 12.00 “Antonio e Guseppe: donare la Vita a vent’anni per la Libertà” – intervento di Raffaella Garlandi in rappresentanza di ANPI Valle Camonica
ore 12.30 “I protagonisti della Divisione Fiamme Verdi Tito Speri” – intervento di Angelo Moreschi in rappresentanza di “Fiamme Verdi Valle Camonica”
ore 13 Conclusione di Claudio Betti, presidente nazionale dell’ANMIG

Manifestazione organizzata per iniziativa dell’ANMIG Valle Camonica in memoria di Aurelio Cristini, carabiniere decorato al valor militare partigiano nella divisione Garibaldi

10 maggio 2016
casa della Memoria – via Ghislandi Darfo Boario Terme

Convegno storico dedicato agli studenti dei Poli scolastici “Golgi” e “Olivelli”
ore 8.45 – introduzione di Ezio Mondini sindaco di Darfo
ore 9 – “La Divisione Partigiana Garibaldi: una storia di sacrificio e di valore” – intervento di Eric Gobetti, storico, Dottore di ricerca – Istoreto, istituto piemontese per la storia della Resistenza e della società contemporanea
ore 10 – “I carabinieri patrioti nella guerra di Liberazione accanto alla popolazione, dallo sbarco in Sicilia alla Valle Camonica. Storie di martiri, eroi e salvatori” – intervento di Vincenzo Pezzolet – Generale di Brigata, Consulente dell’Ufficio storico dell’Arma dei Carabinieri
ore 11 – il Carabiniere Aurelio Cristini ed i suoi commilitoni nella Divisione Partigiana Garibaldi” – intervento di Rosalba Mezzorani Ricercatrice di Storia contemporanea
ore 12 – conclusioni di: Annita Garibaldi Jallet – presidente dell’Associazione Nazionale Veterani e Reduci Garibaldini, Claudio Betti – presidente nazionale dell’ANMIG – Associazione Nazionale fra Mutilati ed Invalidi di Guerra


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136