QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Valle Camonica, Caritas: cresce la povertà e la richiesta di aiuti

mercoledì, 18 dicembre 2013

Darfo Boario Terme – Cresce la povertà. Secondo gli ultimi dati della Caritas aumentano gli utenti. ‘Per la prima volta in vent’anni, almeno la metà dei nostri utenti sono nostri connazionali’, spiega don Danilo Vezzoli, presidente della Caritas zonale di Darfo. “Molti stranieri senza reddito e senza lavoro – aggiunge –  sono tornati ai loro Paesi d’origine, ma le richieste sono aumentate ancora’.

I NUMERI

Il centro di accoglienza di via Scura, come ogni anno, sforna numeri e statistiche che sintetizzano un anno di lavoro. ‘La crisi ha ragDarfo Boario Termegiunto livelli di guardia insostenibili’, ha aggiunto don Danilo. ‘Sarebbe buona cosa che tutti coloro che sostengono che il peggio è passato, venissero a toccare con mano la realtà che stiamo vivendo: nel nostro territorio, purtroppo, non c’è nessun segnale di ripresa e la situazione è a dir poco drammatica’. Da ottobre 2012 allo stesso mese di quest’anno, gli operatori ed i volontari della Caritas hanno dovuto far fronte a circa 2.700 richieste d’aiuto. La maggior parte degli utenti sono donne (1.300) e, nel 2013, gli italiani sono stati quasi settecento contro i 287 romeni, i 227 marocchini ed i 195 albanesi.

I COMUNI

“‘Molti Comuni ci hanno chiesto aiuto –  prosegue don Danilo –  visti i continui tagli dei trasferimenti agli enti pubblici, molto spesso riceviamo richieste di collaborazione o segnalazioni di nominativi di famiglie in difficoltà da parte dei sindaci o degli operatori dei Servizi sociali”. Funziona a pieno regime anche il nuovo ‘Dormitorio di San Martino’ che, negli ultimi dieci mesi, ha dato rifugio ad oltre una trentina di persone.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136