QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Valle Camonica, blitz antidroga: arrestati un 34enne marocchino e una 44enne di Berzo

venerdì, 5 febbraio 2016

Berzo Inferiore – Due operazioni antidroga dei carabinieri della Compagnia di Breno (Brescia), in particolare delle stazioni di Darfo Boario Terme, Pisogne e del Radiomobile a Berzo Inferiore e Pisogne.
carabinieri serra

A PISOGNE

A Pisogne i militari delle stazioni di Darfo Boario Terme e Breno, nel corso di una specifica attività finalizzata al contrasto dello spaccio e consumo di sostanze stupefacenti, hanno tratto in arresto per “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti” un 34enne, cittadino marocchino, in italia senza fissa dimora, pregiudicato.

L’uomo, monitorato da tempo, è stato bloccato nei pressi di un esercizio pubblico di Pisogne intento a svolgere attività di spaccio. a seguito della perquisizione personale, i militari hanno rinvenuto, abilmente occultate, diverse dosi – già confezionate e pronte per la vendita – di sostanza stupefacente del tipo cocaina per un peso complessivo di 5 grammi, la somma in contanti di 185 euro nonché un telefono cellulare ed appunti vari riconducibili all’attività di spaccio.

L’arresto è stato convalidato dalla competente autorità giudiziaria e l’uomo e’ stato sottoposto alla misura cautelare del divieto di dimora nella provincia di brescia in attesa del processo.

 A BERZO INFERIORE 

Invece a Berzo Inferiore i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Breno hanno tratto in arresto per “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti” una 44enne, cittadina italiana, residente nel paese camuno.

A seguito di perquisizione domiciliare, la donna è stata trovata in possesso di diversi involucri contenenti complessivamente grammi 25 di marijuana e hashish nonché di due piantine di canapa indica posta ad essicare. Inoltre i militari operanti hanno rinvenuto nel garage dell’abitazione una piccola serra adibita alla coltivazione di piantine di marijuana. L’arresto e’ stato convalidato dal Gip del tribunale di Brescia.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136