QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Università della Montagna di Edolo: ecco i prossimi seminari. C’è lo streaming

mercoledì, 11 novembre 2015

Edolo – Le attività seminariali in sede e in streaming per il mese di novembre, “un ponte verso nuove realtà”, come da slogan di presentazione: ecco le proposte dell’Università della Montagna di Edolo nelle prossime settimane.

Giovedì 12 novembre, giovedì 19 novembre e martedì 24 novembre: queste le date da segnare in agenda per non perdere i nuovi appuntamenti dell’Università della Montagna di Edolo, centro di formazione e ricerca per il territorio montano. L’attività seminariale per l’anno 2015/2016 inizia puntando sull’eccellenza dei relatori e sull’interesse dei temi affrontati, oltre che sull’accessibilità dei contenuti, grazie alla trasmissione in streaming gratuita di tutti gli eventi in programma.montagna natura

PRIMO APPUNTAMENTO
Si inizia giovedì 12 novembre alle 15 con il Convegno della Sabina Universitas su “La Banca dei Semi presso le isole Svalbard – “un’arca” per la conservazione delle specie erbacee ed arboree mondiali”, trasmesso direttamente dalla sala del Consiglio del Comune di Rieti.

Relatore dell’evento, Tore Skrøppa, Professore di genetica all’Università Agraria di Oslo e Direttore del Centro per le Risorse Genetiche Nordiche, una figura di riferimento del settore, che illustrerà origini, scopi e funzionamento di una delle più importanti strutture al mondo per la conservazione delle risorse genetiche vegetali rappresentanti la biodiversità del nostro pianeta.Università della montagna 1

SECONDO APPUNTAMENTO
Si torna a Edolo il 19 novembre alle ore 15.30 per affrontare un altro tema di strettissima attualità per i territori montani, grazie al seminario su le “Caratteristiche igienico-sanitarie dei prodotti lattiero-caseari di montagna e della Valle Camonica” (tenuto dal dottor Paolo Daminelli, rappresentante dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Lombardia e dell’Emilia Romagna) pensato non solo per gli addetti ai lavori ma anche per il consumatore finale.

TERZO APPUNTAMENTO
La programmazione di novembre si conclude, sempre a Edolo, martedì 24 alle 15.30, con un evento di largo interesse. Si parla, infatti, del Progetto LIFE TIB – “Trans Insubria Bionet – Connessione e miglioramento di habitat lungo il corridoio ecologico Insubrico Alpi – Valle del Ticino”, che vuole trovare soluzioni alla perdita e alla frammentazione degli ambienti naturali per aiutare gli animali selvatici nei loro spostamenti, contrastando così la perdita di biodiversità.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136