QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Università della Montagna di Edolo: corso di perfezionamento

giovedì, 28 gennaio 2016

Edolo – In attuazione all’Accordo di Programma tra MIUR e Università degli Studi di Milano per l’affermazione in Edolo del Centro di Eccellenza “Università della Montagna”, a Edolo nei mesi di Marzo e Aprile arriva il “Corso di perfezionamento in Tutela e Gestione delle Filiere Agroalimentari Montane”.Università della montagna 1

Il Corso fa parte delle attività di implementazione dell’offerta formativa specifica per le aree montane previste dall’Accordo di Programma «Affermazione in Edolo del Centro di Eccellenza “Università della Montagna”» che l’Università degli Studi di Milano, polo di Edolo, ha siglato con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

Il corso di perfezionamento, tenuto da docenti, esperti e operatori di settore, consente di approfondire le dinamiche relative alla filiera agroalimentare ed acquisire gli strumenti legati alla valorizzazione e promozione della stessa, in un’ottica di sviluppo di nuove forme organizzative e una maggiore collaborazione.

Organizzazione del corso
Destinatari: il corso si rivolge ai laureati di qualsiasi classe (I e II livello) Sede del Corso: Università della Montagna, Via Morino n.8, 25048 Edolo (BS)

Periodo di svolgimento: marzo/aprile 2016
Le lezioni si svolgono il venerdì pomeriggio e il sabato con cadenza bisettimanale per un totale di 60 ore.

Costo: gli ammessi al corso sono tenuti al versamento di un contributo d’iscrizione pari a € 766

Obiettivi

La filiera agroalimentare rappresenta un fattore decisivo per lo sviluppo delle aree montane e dell’economia reale, tuttavia oggi deve affrontare una serie di criticità legate all’allargamento del mercato con conseguente pressione competitiva sui prezzi. Il settore agroalimentare montano necessita pertanto di azioni di promozione e valorizzazione dei prodotti sulla base di caratteristiche quali la qualità e il legame col territorio. Da questo punta di vista il marketing territoriale diventa strategico per sfruttare al meglio le sinergie tra turismo e produzioni tipiche favorendo la domanda. Gli obiettivi del corso sono quindi la conoscenza dei prodotti, del territorio e delle strategie di marketing e comunicazione necessarie alla vendita e alla promozione.

Coordinatore del Corso
Prof. Ivano De Noni

Docenti
Ivano De Noni, Antonio Tirelli, Luca Chiesa, Anna Giorgi, Danilo Bertoni, Giovanni Ferrazzi, Alfonso Zecconi, Andrea Vitale (Università degli Studi di Milano)

Esperti
Cristian Puccio (CSQA), Giovanna Cattaneo (Consorzio tutela Valcalepio), Attilio Tartarini (Agronomo, GAL Valtellina), Amedeo De Franceschi (Corpo Forestale), fondazione Garrone

Percorso

Il corso è suddiviso in quattro tipologie di attività:
formazione tecnico-scientifica (sulle filiere agro-alimentari montane, la
certificazione dei prodotti e l’analisi sensoriale);
 formazione economica-gestionale (sulla gestione e il marketing dell’azienda
agricola);
 organizzazione di filiera e fund raising (dal Business Plan alla pianificazione dei
fondi);
 formazione trasversale, ovvero le tecniche di comunicazione.

La filiera agroalimentare di montagna richiede oggi figure professionali che siano capaci di inserirsi in un mercato in cui il valore aggiunto del prodotto tipico è determinato dalla qualità, la tradizione, il legame col territorio, nonché la capacità di adattarsi a forme di mercato innovative.

Il corso si prefigge di formare professionalità in grado di sviluppare nuove strategie di filiera mirate alla definizione di strumenti per il sostegno all’innovazione di prodotto e di processo, il trasferimento delle conoscenze tecniche, la razionalizzazione dei costi dalla materia prima al prodotto finito, la valorizzazione e la promozione di prodotti e marchi, la diversificazione dei canali di commercializzazione e la tutela a livello di mercato.

Ammissione
Le domande di ammissione potranno essere presentate nel periodo di apertura del Bando, da metà gennaio a metà febbraio 2016.
Per effettuare la richiesta di ammissione è necessario registrarsi al portale di Ateneo, seguendo il percorso www.unimi.it – servizi online SIFA – servizi online SIFA –LOGIN – Registrazione (per chi è già registrato come studente, come laureato o come esterno non è necessario ripetere l’operazione).

Effettuare il LOGIN seguendo il percorso www.unimi.it – servizi online SIFA – servizi online SIFA –LOGIN

Accedere alla pagina dedicata seguendo il percorso Servizi di ammissione Admission- 7. Corsi di Perfezionamento Advanced Courses”

Compilare tutti i campi e stampare la copia della ricevuta della domanda

Inviare alla Segreteria organizzativa di Via Morino 8, 25048 Edolo (BS) – tel e fax

0364/71324 e-mail corso.edolo@unimi.it
o copia della ricevuta della domanda online debitamente sottoscritta; o curriculum vitae et studiorum (in cui deve essere specificata la denominazione della laurea conseguita);

I partecipanti saranno selezionati sulla base della valutazione del curriculum. Sono ammessi a partecipare da un minimo di 15 a un massimo di 30 candidati (L’Università si riserva di non attivare il corso qualora il numero degli iscritti sia inferiore a quindici).
La graduatoria degli ammessi sarà pubblicata sul sito del SIFA.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136