QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

UniMont di Edolo: una delegazione di Provincia e mondo agricolo-culturale trentino in visita

martedì, 14 marzo 2017

Edolo – Alcuni rappresentanti dell’Ufficio produzioni biologiche del Servizio vigilanza e promozione della Provincia Autonoma di Trento, tra cui il Direttore Federico Bigaran; del Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina di S. Michele all’Adige, tra cui il Direttore Kezich Giovanni; e dell’Associazione GOEVER (Ass. Cereali del Trentino), tra cui la Presidente Paissan Annarosa, hanno scelto di visitare l’Università della Montagna di Edolo: l’incontro è nato dall’interesse dei Trentini verso le tematiche di ricerca portate avanti da UNIMONT.

unLa visita con i rappresentanti degli enti Trentini si è focalizzata principalmente sulla valorizzazione dei progetti legati alla coltivazione dei cereali nei territori montani e sull’esigenza di creare collaborazioni fra i soggetti che sono impegnati in questa sfida. Durante l’incontro si è parlato dell’importanza di tutelare l’agro-biodiversità montana e, in particolare, del progetto di salvaguardia e valorizzazione del Mais Nero Spinoso condotto negli ultimi dall’Università della Montagna in collaborazione con gli enti locali.

Inoltre, questo incontro è stato un’ottima occasione per discutere sull’esigenza di educare le giovani generazioni alla coltivazione e alla trasformazione dei cereali, temi che stanno a cuore sia a UNIMONT sia ad associazioni come Ass. Asta Grani del Serio, che si stanno adoperando in tal senso.

Il meeting si è infine concluso con la visita al Mulino Storico Tognali di Esine, un esempio di come tradizione e innovazione possano dare vita ad eccellenze.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136