QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Tuffo della Befana nel lago Moro e spettacolo teatrale al San Filippo di Darfo Boario

lunedì, 5 gennaio 2015

Darfo Boario Terme - La tradizione vuole che…”l’Epifania tutte le feste si porta via…”. Quale miglior modo per dare l’arrivederci alle feste che proporre eventi diversi, adatti a tutti i gusti? E proprio gusti e cibo sono il tema centrale del pomeriggio teatrale al San Filippo che, il 6 gennaio alle 16, regalerà sorrisi e divertimento ai piccoli con la rappresentazione de “Buon appetito!”, messo in scena dal Teatrodaccapo di Bergamo.

“Abbiamo voluto proporre questa rappresentazione dedicata ai bambini per aprire bene questo nuovo anno dedicato alla sostenibilità, al cibo e all’alimentazione – dichiara Giacomo Franzoni, assessore alla Cultura di Darfo Boario Terme – Infatti, l’EXPO 2015, evento mondiale che vede l’Italia protagonista, è alle porte. La corretta alimentazione è, da tempo, tema ricorrente in ogni ambito educativo, istruttivo o formativo ed in particolare nel mondo delle scuole: ciò a sottolineare l’importanza di una percorso educativo che nasca nelle famiglie e nelle persone fin dalla prima infanzia, poiché la sostenibilità è un modo di vivere, pensare e scegliere secondo criteri di equilibrio guardando anche al futuro delle nuove generazioni”.

Grazie al racconto dei simpatici personaggi, i protagonisti stimoleranno simpaticamente il pubblico ad una riflessione circa la ricchezza che il cibo ben assortito rappresenta, gustando un pranzetto sano e squisito, ma non senza essersi prima scambiati il miglior… buon appetito.parco del lago moro

IL TUFFO DELLA BEFANA
Sempre in tema di “sfide ambientali”, ma di altro genere, la sesta edizione del “Tuffo della Befana”, un salto, alle 12 nelle acque fredde del lago Moro (nella foto) dedicato a provetti sportivi che voglio misurarsi con sé stessi e le temperature rigide di questi giorni.

“Un evento, questo- conclude l’assessore Franzoni – che l’Amministrazione comunale ha patrocinato per sostenere una tradizione che sta raccogliendo, anno dopo anno, sempre maggiori estimatori e che valorizza il nostro Lago Moro, noto per la sua balneabilità e il nuoto in acque libere”.

Così, come nel lago Oranke a Berlino, nell’Atlantico a La Rochelle in Francia, nel Tevere a Roma e in molte altre località di tutto il mondo, anche al lago Moro quasi sessanta nuotatori armati di costume rosso e cappello di Babbo Natale, sfideranno le acque di Capodilago per, poi, continuare la giornata in festa con un ottimo pranzo in compagnia.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136