QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Trial, Campionato italiano: a Temù anche Grattarola trema. Le classifiche

lunedì, 3 luglio 2017

Temù – In Alta Valle Camonica è andata in scena la quarta tappa del Campionato Italiano Trial, con 120 piloti in gara. Una giornata di gran lavoro per Matteo Grattarola su Gas Gas del Team Spea che ha dovuto difendersi da Luca Petrella (Trs Italia che, solo nel terzo giro ha ceduto facendosi superare da Francesc Moter (Montesa Redmoto Sembenini) con Daniele Maurino con la Scorpa delle Fiamme Oro, terzo. trial Temù 0

Sergio Piardi alla guida della Beta del Team Val Trompia in Tr2 vince la TR2 dopo una serratissima lotta con Stefano Garnero (Beta team Rabino Sport) e Luca Corvi su Scorpa SRT.

TR3 per il Team Spea Gas Gas con Mirko Spreafico nel ruolo di protagonista, 18 punti permettono al giovane centauro di precedere di una lunghezza Francesco Marchetti del Team Trial Accademy su Beta e Jacopo Bono compagno di squadra del vincitore con 29

Nuovo successo per il Betista Carlo Alberto Rabino (Team Rabino Sport) con 44 appoggi, un ampio divario separa il pinerolese da Luca Poncia (Team 3D) ed Andrea Gabutti, compagno di squadra di Rabino entrambi con 80, rispettivamente argento e bronzo TR 3 125. Terzo oro in quattro tappe per Marco Andreoli su Montesa del Team Red Moto Sembenini, che grazie a solo 14 appoggi ritorna sul gradino più alto del podio, accompagnato da Giovanni Pizzini con la Beta del Motoclub Valtellina (29 pt.) e Richard Pichler del TRS Italia con 37.

Nella gare femminili poker per Sara Trentini su Beta del Team Off road Park con 58, seguita da Alex Brancati (Beta Top Trial Team) con 73, mentre terza per la prima volta Martina Gallieni del Team Trs Italia a 103.

TR4 con ii tre protagonisti del podio tutti a 19 punti. Fabrizio Barre (Beta Team Rabino Sport), Francesco Vignola (Sherco) e Giorgio Donaggio su Beta del Motoclub Albenga chiudono nell’ordine. Tre successi in altrettanti appuntamenti per Edoardo Portigliatti supportato dal Team Sherco Italia. Il mattatore della Juniores termina con 40 appoggi, è tallonato da Tommaso Laghi del Top Trial Team con 54 ed Alex Curti del Team Spea Gas Gas a due punti dal toscano.

Juniores B per Valentino Feltrin su Gas Gas del gruppo Sportivo Fiamme Oro Giovani (19 penalità) che insieme al compagno di squadra e marca Eros Danelon argento con 29, mentre il bronzo va ad Adam Craighero del Motoclub Carnico a quota 33.

Scambiano i primi due gradini del podio Juniores C Mirko Pedretti del Motoclub fiamme Oro su Beta e Samuele Kofler con la Gas Gas del motoclub Sud Tirol separati da tre punti (16 a 19) con Alessio Lo Presti su Beta del Motoclub Albenga bronzo con 20. Primo successo tricolore per Fabio Mazzola su OSET, il pilota del club organizzatore chiude con 22 seguito dai compagni di marca Diego Gomma (Mc Lessinia28 pt.) e Gabriele Vietti Violi su Oset del Team Jo Moto bronzo con 40.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136