QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Trentino: il campeggio allievi dei vigili del fuoco

sabato, 29 giugno 2013

Pinzolo – Il 20 per cento dei ragazzi che partecipano al campeggio provinciale allievi dei  vigili del fuoco sono della valli Rendena e  zona Giudicarie.  ”Avete alimentato questo campeggio con la vostra presenza anno dopo anno”, è stato con queste parole che Alberto Flaim, presidente dei Vigili del Fuoco volontari trentini, ha aperto la tredicesima edizione del campeggio provinciale allievi. Guastata dalla pioggia che ha costretto tutti a ripararsi nell’enorme sotterraneo dello Stadio del Fondo, si è svolta vicino al lago di Tesero la cerimonia di apertura che ha coinvolto oltre 700 giovani, allievi dei vigili del fuoco volontari del Trentino. A fare gli onori di casa l’ispettore distrettuale della Val di Fiemme, Stefano Sandri, e il vicesindaco di Tesero, Alan Barbolini, che hanno dato il benvenuto agli oltre settecento ragazzi e ragazze provenienti da tutte le valli del Trentino. Sul palco, insieme al presidente e al dirigente della Federazione dei Corpi dei Vigili del Fuoco volontari, Alberto Flaim e Mauro Donati, anche Gianfranco Cesarini Sforza dirigente della Protezione Civile trentina e il sindaco di Rovereto, Andrea Miorandi, che ha accompagnato la folta delegazione di allievi della città della Quercia. “Avete alimentato questo campeggio con la vostra presenza annvigili del fuoco giudico dopo anno – ha esordito Alberto Flaim nel suo intervento. In tredici anni la manifestazione è cresciuta grazie al vostro entusiasmo. Non mi stancherò mai di ribadire che per noi rappresentate il futuro della nostra realtà. Vi auguro che questi quattro giorno siano di gioco e di allegria ma anche di crescita per la vostra vita di cittadini e di futuri pompieri”. Quindi, con i ragazzi sull’attenti, il campeggio è stato dichiarato aperto e ci si è diretti a gustare la cena preparata dai Nu.Vol.A. che saranno presenti per l’intera manifestazione.  Al campeggio partecipa anche una delegazione di allievi vigili del fuoco volontari della Valle d’Aosta, realtà con la quale da tempo sono stati stretti rapporti di amicizia. Oggi i ragazzi si trasferiranno a Predazzo per prendere parte ad una mattinata dedicata ad attività sportive e ricreative. Il momento clou si terrà alle 18, con la sfilata presso la scuola alpina della Guardia di Finanza; alle 20 il saluto delle autorità e alle 20.30, allo stadio del salto di Predazzo, serata di abilità pompieristica. Per finire il campeggio si concluderà domani, con un altro momento ufficiale sempre molto spettacolare e partecipato: la manovra degli allievi dei distretti di Fiemme e Fassa.

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136