QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Tragedia sul lavoro alla Riva Acciaio di Cerveno. Muore operaio 55enne di Ossimo

venerdì, 3 ottobre 2014

Cerveno – Altra tragedia sul lavoro: Domenico Zendra, 55enne, operaio, residente in Valle Camonica, è morto poco dopo le 11 all’azienda Riva Acciaio di Cerveno (Brescia). Nell’incidente è rimasto ferito anche un 26enne, operaio, che non è in pericolo di vita.  Sul posto i medici del 118 giunto con l’elisoccorso da Brescia, l’Arnica di Berzo, vigili del fuoco e carabinieri della Compagnia di Breno.Elicottero, soccorso I funzionari dell’ASL di Valle Camonica e ai carabinieri di Capo di Ponte, intervenuti sul posto per i rilievi di rito

Dalle prime ricostruzioni dell’infortunio sul lavoro il 55enne, residente a Ossimo è rimasto schiacciato da un mezzo. Aperta un’inchiesta dalla Procura di Brescia.

Due giorni di sciopero,oggi e domani, è quanto deciso dalle organizzazioni sindacali. In attesa dei chiarimenti i sindacati si stringono attorno alla famiglia Zendra e la Riva Acciaio S.p.A. esprime profondo cordoglio e vicinanza alla famiglia Zendra per la perdita del caro Domenico. La Società, in segno di lutto, ha sospeso immediatamente l’attività produttiva in tutti e tre gli stabilimenti camuni – Cerveno, Sellero e Malegno – fino alla giornata di lunedì.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136