QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad

Ad

Tragedia in Valbione /2 Ponte di Legno e Malonno unite nel dolore per la morte di Fabrizio

domenica, 13 settembre 2015

Ponte di Legno –  Due comunità in lutto: Ponte di Legno e Malonno piangono Fabrizio Montemezzo (nella foto sotto tratta da Facebook, a destra), 29 anni, che ieri sera mentre scendeva con un Defender è finito nella vallata sottostante la strada che porta a Valbione e non ha avuto scampo.

Il fratello maggiore, Maffeo, 33 anni, è invece ricoverato a Brescia per un grave politrauma, ma non è in pericolo di vita.  I due fratelli erano saliti al Golf Club di Ponte di Legno per una giornata in compagnia, una gara, la compagnia con gli amici, poi – attorno alla 18.30 la discesa verso casa e poco dopo la tragedia.

Dopo il tornante della strada della Valbione il Defender si è infilato nella vallata – unico punto dove non c’erano alberi – ed è rotolata per ben 200 metri. Ai soccorritori – gli Amici Volontari di Ponte di Legno e ai vicecommissario Giorgi i primi a giungere sul posto con il Soccorso Alpino e i carabinieri – si è presentata una scena raccapricciante e per Fabrizio Montemezzo non c’era più nulla da fare.

CHI ERA

Fabrizio Montemezzo, 29anni, di Malonno, lavorava nello studio di ingegneria del padre Luigi a Edolo ed era molto conosciuto in Valle Camonica. La madre Marisa Marrone è insegnante di inglese all’istituto “Meneghini” di Edolo.

Il fratello maggior Maffeo, rimasto ferito, si è da poco sposato. La salma è stata trasportata all’obitorio dell’ospedale di Esine a disposizione dell’autorità giudiziaria. La Procura di Brescia ha aperto un fascicolo e attende la relazione degli inquirenti per fare chiarezza su quanto accaduto.montemezzo

Il giorno dopo la tragedia che ha scosso l’Alta Valle Camonica, sono in tanti a chiedersi il perché di un incidente simile e oggi durante le manifestazioni in programma a Ponte di Legno, che non sono state annullate, sarà ricordato.

A Ponte di legno e Malonno non si parla d’altro e in tanti si chiedono: perché? come è potuto accadere una tragedia simile? Fabrizio Montemezzo frequentava l’Alta Valle per le diverse discipline sportive e anche per l’attività professionale.

La notizia della morte si è diffusa a Malonno nella serata di ieri e oggi durante la prima Messa festiva il parroco, don Vittorio Brunello, ha invitato ad essere vicini alla famiglia Montemezzo.

I FUNERALI 

La salma di Fabrizio Montemezzo ha fatto rientro nell’abitazione di via Gallena in mattinata e domani alle 20 si terrà la veglia funebre. Martedì alle 15 si terranno i funerali celebrati da don Vittorio Brunello, nella chiesa di Maria Ausiliatrice.

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136