QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Tragedia di Ono San Pietro: ultimo saluto a Davide e Andrea

sabato, 20 luglio 2013

Ono San Pietro – Lutto cittadino nella giornata d’addio ai due fratellini, Andrea e Davide, morti martedì mattina mentre stavano ancora dormendo. Oggi è il giorno del silenzio, dell’ultimo saluto a due ragazzi innocenti che hanno pagato per colpe non loro e alle 15 l’intero paese si stringerà attorno a quelle due bare bianche.

 

Tutto il paese, quelle quasi mille anime di  Ono San Pietro, colpito dalla doppia tragedia parteciperà alle esequie di Davide e Andrea. In testa il sindaco Elena Broggi sconvolta e provata  per l’accaduto e da quattro giorni sotto i riflettori dei media. “Davide e Andrea – ribadibrescia_Bimbi_Incendio4-035sce Elena Broggi – erano molto amati. Giocavano nelle squadre di calcio del  paese. Sì, eravamo a conoscenza della storia drammatica della loro famiglia, ma loro erano amati ed erano ben accolti”. Anche il parroco, don Pierangelo non si dà pace: “E’ una tragedia che ha colpito profondamente tutta la nostra comunità”. Davanti alla casa di via Sacadur c’è da giorni un via vai incessante. In un silenzio tanto rispettoso quanto surreale c’è chi non trattiene le lacrime, chi posa un fiore nel circondario dell’abitazione della tragedia, chi semplicemente scuote la testa. Tutti sono vicini a quelle vittime innocenti.

Alle 15 le esequie, poi calerà il silenzio e  la parola passerà alla giustizia che dovrà fare chiarezza su questo duplice omicidio. Per ora c’è solo un fascicolo aperto contro ignoti. Da domani chissà, forse qualcosa di più. Gli esiti dell’autopsia eseguita mercoledì potranno effettivamente dare certezze e capire qualcosa di più.  In paese rimarrà per sempre lo sgomento: due innocenti uccisi, due famiglie distrutte  e mille persone che avranno negli occhi per chissà quanto tempo quelle orribili e strazianti scene.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136