QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Totem, frecce e segnaletica per valorizzare il territorio della Valle Camonica

giovedì, 20 marzo 2014

Darfo Boario Terme – Arriva la bella stagione, i Comuni camuni rinnovano e posizionano la segnaletica su itinerari e luoghi artistici. Uno dei progetti messi in campo dal Comune di Darfo Boario Terme, che ha trovato la collaborazione anche di Angolo Terme, Piancogno e Gianico, sta per essere concretizzato.

Breno-Giardino

E’ in fase di ultimazione l’installazione di centosessanta cartelli con il simbolo “Valle dei Segni”.  Sui cartelli del totem, bacheche, stele, frecce, oltre al testo in italiano, è riportata la traduzione in lingua inglese. Il progetto ha coinvolto quattro Comuni, la Comunità Montana Valle Camonica, il Club alpino italiano di Darfo, oltre agli ‘Amici del Lago Moro’. Il costo è complessivamente di 30 mila euro.

La segnaletica indicherà itinerari e percorsi ai turisti. L’iniziativa rientra anche nell’ottica di Expo 2015 per valorizzare il territorio camuno. Gli itinerari valorizzati sono: “Tra vigne ed ulivi’, percorso lungo 15 chilometri. I turisti dal centro storico di Bessimo salgono verso Gorzone, Erbanno, poi passano dai vigneti di Angone per arrivare al Santuario dell’Annunciata. I cartelli segnaletici sono stati posizionati anche su un itinerario più corto, sette chilometri in tutto. Qui i turisti avranno indicazioni dal ponte di  Montecchio, passando da Fucine e Pellalepre fino al santuario della Madonnina di Gianico
.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136