QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

The Floating Piers: potenziamento treni sulla tratta Edolo-Brescia e E-Vai, le iniziative per i trasporti

sabato, 11 giugno 2016

Pisogne – Sono numerosi gli interventi migliorativi realizzati da Ferrovienord nelle proprie stazioni di Brescia, Iseo, Sulzano, Pilzone, Pisogne e Provaglio di Iseo per agevolare l’utilizzo del treno in occasione di “The Floating Piers” e adeguare le strutture al notevole incremento dei passeggeri previsto nel periodo della manifestazione. Sulla linea Brescia-Iseo-Edolo sarà garantito un servizio con circolazione dei treni dalle 5.35 alla 1.30: è previsto infatti un incremento del 25% del numero di convogli di Trenord. Per assicurare la regolarità del servizio in condizioni di afflusso straordinario, Ferrovienord ha inoltre organizzato squadre di manutenzione supplementari per un pronto intervento agli impianti e ai passaggi a livello.Treni Brescia-Edolo 1

AZIONI DEL GRUPPO FNM
Ma, come spiega il vicepresidente di FNM Fabrizio Garavaglia, “tutto il Gruppo ha messo in campo un impegno importante per un evento fondamentale da un punto di vista turistico e di sviluppo del territorio. Al potenziamento dell’offerta del servizio ferroviario di Trenord si affiancano infatti i lavori sulla rete e sulle stazioni realizzati da Ferrovienord e anche, attraverso la nostra società di car sharing ecologico E-Vai, che ha stipulato una convenzione con il Comune di Sulzano, la disponibilità di un mezzo 100% elettrico di ultima generazione e un furgone a 9 posti bimodale per il trasporto di persone durante la manifestazione”. “Insieme all’assessore al Turismo della Regione Lombardia Mauro Parolini – aggiunge Garavaglia – stiamo lavorando a un progetto più ampio che riguarda il potenziamento dell’accessibilità dei luoghi del turismo lombardi, come i siti Unesco, attraverso la ferrovia, in un’ottica di massima integrazione”.

COLLABORAZIONE CON ENTI LOCALI
“La collaborazione con gli Enti locali – dichiara il direttore generale di Ferrovienord Marco Barra Caracciolo – dimostra che Ferrovienord non rappresenta solo il principale operatore di mobilità della Valle Camonica, ma è anche attento allo sviluppo del marketing territoriale”.

STAZIONE DI SULZANO-MONTE ISOLA
Particolare cura è stata dedicata alla stazione di Sulzano, dove sono previsti circa 10.000 passeggeri al giorno ossia circa 100 volte i flussi normali. Sono state allungate le banchine per ricevere convogli in composizione doppia ed è stata migliorata l’accessibilità con l’apertura di nuovi varchi. Saranno anche aumentati i servizi di informazione al pubblico e quelli di pulizia. Per regolare i flussi dei viaggiatori, oltre al personale ferroviario, sarà presente la Protezione civile locale, la cui sede è ospitata proprio nella stazione Ferrovienord di Sulzano.

STAZIONE DI BRESCIA FERROVIENORD
La stazione di Brescia, capolinea della linea Brescia-Iseo-Edolo, è stata oggetto di riqualificazione con l’asfaltatura dell’area banchina, tinteggiatura e manutenzione della pensilina. Anche qui è stato necessario l’allungamento di 15 metri dei marciapiedi viaggiatori per il maggiore flusso previsto.

STAZIONE DI ISEO
Iseo sarà un importante centro di interscambio con i mezzi privati. Ferrovienord ha messo a disposizione alcune aree di parcheggio e ha riqualificato la stazione, restaurando in particolare il monumentale sovrappasso progettato dall’architetto Gregotti. Sono state inoltre realizzate aree dedicate per l’incarrozzamento delle persone con disabilità ed è stata rinnovata l’illuminazione delle banchine viaggiatori con lampade a tecnologia a LED.

STAZIONI DI PISOGNE E PILZONE
A Pisogne, oltre alla sistemazione della banchina, su richiesta del Comune è stata messa a disposizione un’area per ospitare parcheggi di interscambio. A Pilzone, che svolgerà la funzione di interscambio, è stato realizzato l’allungamento della banchina di 50 metri per consentire il maggiore numero di incarozzamenti.

PERSONE A MOBILITÀ RIDOTTA
Il servizio di assistenza per salita e discesa dai treni per le persone a mobilità ridotta sarà garantito da attrezzature speciali e personale dedicato nelle stazioni di Brescia, Iseo, Sulzano, Marone, Pisogne, Darfo/Boario Terme, Breno.

INFORMAZIONI E SICUREZZA DEI VIAGGIATORI
Esclusiva per le stazioni Ferrovienord della Brescia–Iseo-Edolo è l’installazione degli “HELP POINT” per richiedere informazioni sui treni ed effettuare chiamate di soccorso. Il servizio continuato e garantito anche in lingue straniere sarà sviluppato in collaborazione con istituti scolastici di secondo grado locali.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136