QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Temù: il Milan Primavera va e batte il Ciliverghe 8-1. Prima protesta contro la società

mercoledì, 30 luglio 2014

Temù (Al. Pa.) – Un Milan Primavera già in palla quello che si è visto nel primo tempo della sfida contro il Ciliverghe appena promosso in serie D. I rossoneri sono partiti subito forte, pericolosi con un tiro da fuori di Crociata che finisce sotto la traversa, imparabile per il portiere del Ciliverghe. Poi su azione segna Vassallo che raccoglie a centro area e trasforma, mentre Fabbro si procura un rigore che poi trasforma e infine ancora Vassallo su tiro da centro area. Un buon Milan Primavera quello visto nella prima frazione da gioco sul campo di Temù.

Nel secondo tempo  mister Brocchi fa numerosi cambi e i nuovi entrati non si fanno attendere: infatti Yaffa segna una tripletta a cui si aggiunge una bellissima di Ronchi. Soddisfatto mister Brocchi della prima uscita stagionale.

LA FORMAZIONE Temù Milan Primavera

Gori; Turano, De Santis, Bordi, Derosa; Papasodaro, Crociata, Locatelli; Felicioli, Fabbro, Vassallo. Allenatore Brocchi .Panchina: Livieri Rondanini Bonanni Cestagalli Segre Ronchi Cutrone Yaffa

PRIMA PROTESTA

Sulla rete esterna del campo di Temù è apparso uno striscione bianco con la scritta nera: <Gli unici che portano avanti il nome Milan>. Firmato Curva Sud. Un messaggio chiaro alla dirigenza e al presidente Berlusconi sulla campagna acquisti e lo scetticismo dei tifosi, un centinaio sugli spalti, circa il nuovo Milan, la prima squadTemù Milan protestara guidata da Pippo Inzaghi.

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136