QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Temù, successo nei primi giorni di apertura de “I Tabià de l’ultem de l’an”: le novità dell’edizione 2014. FOTO

martedì, 30 dicembre 2014

Temù – Cresce l’interesse per “I Tabià de l’ultem de l’an”: nei primi giorni di apertura centinaia di visitatori, residenti del paese camuno e della Valle Camonica e turisti, hanno fatto tappa in piazza Pellegrinaggio dell’Adamello e nei vicoli di Temù (Brescia) per dare un’occhiata e fare acquisti ai mercatini. Le opere realizzate col legno, sculture e presepi hanno catturato l’attenzione.

tabia10

Sono una quarantina gli espositori: si parte dalla piazza con gli stand di prodotti tipici, poi l’angolo per le bambole di pezza negli spazi dove un tempo c’era l’ufficio turistico, quindi parte il percorso nei vicoli del paese con le diverse opere esposte e i prodotti artigianali delle famiglie residenti in paese.

Nella parte finale del percorso all’interno di un’abitazione si trova una trentina di presepi realizzati in paese e i messaggi dei bambini sul Natale.

tabia Temù10422923_932092426802631_9085553730106758766_n

Caratteristici i presepi di origine diverse, quasi tutti creati con il legno, e, a chiusura del percorso, accanto alla chiesa parrocchiale la Natività realizzata in legno.

Gli espositori tutti i giorni, dalle 17 alle 22, presenteranno i loro prodotti, tutti rigorosamente artigianali e le serate saranno allietate da musica e da tanti spettacoli.

tabia100

L’INAUGURAZIONE

L’apertura della manifestazione in piazza Pellegrinaggio dell’Adamello a Temù ha richiamato centinaia di persone e lo spettacolo delle lanterne volanti ha scatenato l’entusiasmo di grandi e bambini. Fio dall’apertura de  “Tabià de l’ultem de l’an” la piazza e le vie del centro storico di Temù si sono animate e lo saranno fino al 6 gennaio 2015  grazie alla presenza dei mercatini di Natale, che in Alta Valle Camonica hanno un’antica tradizione.

GLI APPUNTAMENTI

tabia1

Oltre alla presentazione del libro di Emanuela Spedicato su “Anelli, emozioni, immagini in altissima Valle Camonica”, avvenuto ieri sera nella sala consiliare con la presenza di appassionati di montagna e turisti sono previsti altri eventi: il 2 gennaio, sempre in sala consiliare si terrà “Il concerto di colori in Alta valle Camonica”, che sarà presentato dal Museo della Guerra Bianca, domenica 4 gennaio alle 17 festa in piazza con castagnari e vin brulé e da ultimo lunedì 5 gennaio, alle 21, nella chiesa parrocchiale di Temù sarà proposto il Concerti di archi dell’Epifania.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136