QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Temù, al museo della Guerra Bianca la mostra “A ferro e fuoco”

domenica, 2 luglio 2017

Temù – Al Museo della Guerra Bianca di Temù (Brescia) è stata inaugurata la mostra dedicata al bombardamento di Ponte di Legno, avvenuto il 27 settembre 1917.ponte-di-legno-9

Ieri pomeriggio presso la sede del Museo è stata aperta la rassegna “A ferro e fuoco, il bombardamento di Ponte di Legno del 27  settembre 1917″, alla presenza del direttore del museo, Walter Belotti, del consigliere regionale Fabio Fanetti e degli amministratori locali.

La mostra si fonda su una sessantina di foto di quella drammatica esperienza e ci sono i racconti sulla distruzione di Ponte di Legno e sui bombardamenti avvenuti nel 1918 a Temù, Vione, Villa Dalegno e Precasaglio. Walter Belotti ha ricostruito i fatti con tanto di foto e documenti, in particolare gli appelli e gli scritti dell’allora sindaco di Ponte di Legno alle autorità superiori  per l’imminente minaccia di bombardamenti. Il sindaco dell’epoca minacciò anche le dimissioni.Ponte incendiato sett 1917

Oltre ai bombardamenti del 27 settembre 2017 e la distruzione di Ponte di Legno, con le famiglie che dovettero abbandonare il paese, la mostra ricostruisce i fatti del 13 giugno 1918 e delle settimane successive in Alta Valle Camonica. La rassegna è visitabile negli orari di apertura del Museo della Guerra Bianca fino a dicembre.

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136