QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Tar di Brescia salva i campeggi bresciani e respinge ordinanze di demolizione dei Comuni. Rolfi (LN): “Vittoria del buon senso”

martedì, 16 dicembre 2014

Iseo – “La sentenza del Tar di Brescia – afferma Fabio Rolfi, vice capogruppo della Lega Nord in Regione – che annulla le ordinanza di demolizione del Comune di iseo nei confronti dei campeggiatori stanziali è una buona notizia, a conferma della validità delle ragioni dei titolari di camping e dei campeggiatori.foto valle camonica

Adesso è necessario che tutti, parlamentari bresciani e sindaci, associazioni e campeggiatori, facciano fronte comune affinché in Parlamento si approvi un provvedimento di legge per tutelare, una volta per tutte, queste forma di ricettività turistica, che rappresentano un servizio fondamentale per le certe zone come il lago d’Iseo”.

“È singolare – prosegue l’esponente del Carroccio – che proprio il Comune di Iseo, che certamente trae vantaggio dalla presenza pluridecennale di campeggi, sia stato il più attivo nelle azioni di ingiunzione alla demolizione, avallando così una significativa perdita di posti di lavoro, in un periodo non certo facile per l’economia.

La Lega Nord ha garantito da subito il massimo supporto alle ragioni degli operatori per la salvaguardia di un settore che non può essere criminalizzato a priori ma deve poter contare su norme giuste, chiare e di buon senso.”


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136