QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Strada statale 42 del Tonale: senso unico alternato a Breno, gallerie chiuse a Lovere e Costa Volpino

domenica, 26 ottobre 2014

Breno – Inizia un periodo con modifiche alla viabilità ordinaria su alcune strade statali della Lombardia: tra queste anche la strada statale 42 del Tonale. Infatti saranno chiuse le gallerie Lovere e Costa Volpino nel tratto compreso tra il km 59,500 (svincolo Lovere) e il km 65,900 (svincolo Costa Volpino Rogno nord) in provincia di Bergamo, in orario notturno dalle 21 di domani, lunedì 27 ottobre, alle 5 di martedì 28 ottobre 2014. Il provvedimento, concordato con gli enti territoriali, si rende necessario per consentire interventi di manutenzione sugli impianti installati nelle gallerie.

PERCORSI ALTERNATIVI
I percorsi alternativi (considerata l’ordinanza del Comune di Lovere che vieta il traffico all’igallerie statale Tonale Brenonterno del perimetro urbano agli autocarri aventi massa superiore a pieno carico alle 6,5 tonnellate) si articoleranno attraverso la viabilità locale e provinciale, indicata in loco tramite la opportuna segnaletica provvisoria, secondo le seguenti modalità: per i veicoli con massa a pieno carico inferiore a 6,5 tonnellate che percorrono la SS42 in direzione nord (Bergamo-Edolo), l`uscita obbligatoria sarà al km 59,500 (svincolo di Lovere), mentre i veicoli provenienti da sud (Edolo-Bergamo) dovranno lasciare la SS42 al km 65,900 (svincolo di Costa Volpino); i veicoli con massa superiore alle 6,5 tonnellate dovranno seguire il percorso alternativo costituito dalle strade provinciali ex SS510, XI, XII, ex SS469 e 91, con uscita obbligatoria al km 35,500 (San Paolo D`Argon) per i veicoli che percorrono la SS42 in direzione nord (Bergamo-Edolo), mentre per i veicoli che percorrono la SS42 in direzione sud l`uscita obbligatoria è al km 67,500 (svincolo di Brescia Pisogne Iseo).

SENSO UNICO ALTERNATO A BRENO
Sulla strada statale 42 ‘del Tonale e della Mendola’, dalle 12 di lunedì 27 ottobre alle 12 del 16 novembre 2014, sarà istituito un senso unico alternato della circolazione nei tratti compresi tra il km 87,100 e il km 88,300 e tra il km 89,300 e il km 89,800 nel comune di Breno in provincia di Brescia.

I provvedimenti, che non saranno attivi in contemporanea, si rendono necessari per consentire interventi di manutenzione straordinaria sul cavalcavia ubicato nel tratto stradale.

ALTRI PROVVEDIMENTI
Sulla strada statale 38 ‘dello Stelvio’, in orario notturno (22-6.30) da lunedì 27 ottobre al 28 novembre esclusi festivi e prefestivi, sarà istituito un senso unico alternato della circolazione nel tratto compreso tra il km 47,000 e il km 49,000 nei territori comunali di Chiuro e Teglio, in provincia di Sondrio. Il provvedimento, che di volta in volta avrà una lunghezza non superiore ai 100 metri, si rende necessario per consentire interventi di manutenzione straordinaria nel tratto stradale.

Sempre sulla strada statale 38 ‘dello Stelvio’ sarà in vigore, da lunedì 27 a venerdì 31 ottobre 2014, un senso unico alternato della circolazione nel tratto compreso tra il km 50,000 e il km 50,600 in località San Giacomo nel comune di Teglio in provincia di Sondrio. Il provvedimento, attivo nella fascia oraria 8-18, si rende necessario per consentire interventi di rifacimento della pavimentazione nel tratto stradale.

Oggi, domenica 26 ottobre, sulla strada statale 36 ‘del lago di Como e dello Spluga’ saranno in vigore alcuni restringimenti di carreggiata per consentire l’esecuzione di verifiche tecniche sul ponte Manzoni a Lecco.

In particolare, dalle ore 9 alle 13, sarà chiusa la corsia di marcia in carreggiata sud dal km 49,800 (rampa di uscita in direzione Lecco-Bione) al 49,100 (rampa di uscita in direzione Pescate) mentre dalle ore 13.30 alle 18 sarà chiusa la corsia di marcia in carreggiata nord dal km 49,100 (rampa di ingresso in direzione Pescate-Lecco) al km 50,650 (rampa di uscita per Lecco via Fiandra).


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136