QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Strada Provinciale 294: siglato accordo di programma Provincia-Comune di Paisco Loveno

martedì, 31 ottobre 2017

Paisco Loveno – Siglato l’Accordo Di Programma tra Provincia e il comune di Paisco Loveno per l’allargamento e la messa in sicurezza della s.p. 294.

mottinelli“La Provincia di Brescia – ha dichiarato il presidente Pier Luigi Mottinelli – ha da tempo intrapreso e condotto azioni finalizzate alla sicurezza e al miglioramento dei trasporti, soprattutto attraverso interventi di riqualificazione e sviluppo delle infrastrutture viabilistiche, anche nei territori montani, con il contributo del Consigliere Gianpiero Bressanelli, nella consapevolezza che in tali zone il livello di servizio della viabilità costituisce elemento determinante in favore della sicurezza, della mobilità e quindi dello sviluppo economico e sociale di territori geograficamente decentrati e svantaggiati”.

Per questo, per un importo complessivo di 1 milione di euro, a carico della Provincia, si procederà all’adeguamento di un tratto della sp294 in prossimità di un tornante con raggi di curvatura ridotti e all’ampliamento del ponte che attraversa la Valle Novaia.

“Le iniziative poste in essere o programmate – ha aggiunto il consigliere Antonio Bazzani -  rispondono agli indirizzi del Piano della Viabilità della Provincia di Brescia, strumento di pianificazione che pone quale obiettivo primario l’ecosostenibilità delle scelte in materia di viabilità”.

“Ringrazio a nome di tutta la comunità di Paisco – ha sottolineato il sindaco di Paisco Loveno Bernardo Mascherpa – il Presidente Mottinelli e i Consiglieri per la sensibilità dimostrata in questi anni a una realtà piccola come la nostra, che ha però avuto le stesse attenzioni che solitamente si riservano ai centri più grandi. In questi tre anni i lavori portati avanti dalla Provincia hanno permesso di mettere in sicurezza l’80% della strada che arriva a Paisco. Con gli interventi oggetto di questo protocollo daremo la possibilità non solo agli abitanti del paese, ma anche ai pullman e ai mezzi più pesanti che arrivano da noi, di viaggiare in piena sicurezza. E questo è molto importante. Non ci sentiamo più abbandonati, come invece accaduto in passato. L’attenzione per la nostra comunità e per altri comuni montani dimostra l’importanza che hanno le Province per le realtà delle nostre dimensioni. Per fortuna non sono state abolite”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136